L’uomo fa causa alla moglie perché è troppo brutta, ottiene il divorzio e un risarcimento di 120.000 dollari per danni

Jian Feng, un uomo del nord della Cina, ha citato la moglie in tribunale, perché troppo brutta, anche se a vederla, rientra nella maggior parte degli standard di bellezza. Il giudice, di fatto, ha stabilito le ragioni dell’uomo, concedendogli il diritto al divorzio e il risarcimento di 120.000 dollari.
E’ bene chiarire nel migliore dei modi i particolari di questa storia, raccontata così, può sembrare inverosimile. I problemi sono sorti quando Jian Feng e la moglie hanno avuto la loro prima bambina. L’uomo ha descritto la figlia come “incredibilmente brutta“, ha detto al giudice che non assomigliava a nessuno dei due genitori.
In questa situazione – non è il caso di Feng -, la maggior parte dei padri sarebbe stato felice di tenere quell’angioletto, frutto dell’amore, come se fosse il più bel bambino mai nato. L’uomo ha accusato la moglie di aver barato, ha continuato fino a quando la donna, messa alle strette, ha ammesso che aveva fatto “qualcosa” che non si è trasferito nell’aspetto della bambina.
La moglie di Jian Feng, non era mai stata una bella donna, prima d’incontrare il marito, aveva speso centomila dollari in decine di interventi di chirurgia plastica per migliorare drasticamente il suo aspetto (vedi foto della moglie di Jian Feng, prima e dopo la chirurgia plastica).
Il marito, appena ha sentito la confessione della moglie, l’ha denunciata, accusandola di averlo sposato con l’inganno. La maggior parte dei giudici avrebbe riso alla denuncia, ma non il giudice che ha dato ragione a Jian Feng: questo padre e marito “modello”, ha ottenuto il divorzio che voleva e un risarcimento di circa 120.000 dollari.
Non è chiaro se l’uomo ha ricevuto in custodia la bambina, è lecito pensare che sia rimasta con la madre.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

6 thoughts on “L’uomo fa causa alla moglie perché è troppo brutta, ottiene il divorzio e un risarcimento di 120.000 dollari per danni

  1. E io che pensavo che la bruttezza della figliolina fosse causata da un “cornetto”!!!

    Ma quel marito non sapeva proprio niente di quella donna che sarebbe diventata sua moglie?

    Come siamo messi male!
    erie5

  2. Era fatta di plastica!!!:D

    Pensare, poi, che anche tantissime altre donne sono costituite più da silicone che da carne mi fa venire brividi, forse sono troppo schizzinoso! Chissà?
    erie5

  3. nicol
    mi sa di grossa, ghrossissima bufala, pochi in cina hanno a disposizione quella cifra per chirurgia plastica, e di quelli cha la hanno, pochi non possono permettersi di sapere chi sposano.

  4. nicol, parli di bufala, probabilmente ti riferisci alla tua e-mail bufala, che hai utilizzato per lasciare il commento (l’ho recuperato dallo spam).

  5. Confermo non e’ una bufala…Io mi trovo in Cina ed anche i cinesi se la ridono per questa notizia…

Lascia un commento