Lorena Ramírez 22 anni ha vinto una maratona di 50 km correndo per più di 7 ore in gonna e sandali

Il libro “Nato per correre” di Christopher McDougall, giornalista, ex inviato di guerra e runner dilettante, racconta il suo viaggio avventuroso sulle tracce dei Tarahumara, una popolazione che vive nei selvaggi Copper Canyon dello stato messicano di Chihuahua. I Tarahumara – “il popolo più gentile, più felice e più forte della terra” – sono i più grandi runner di tutti i tempi, capaci di correre decine di chilometri in condizioni estreme senza apparente fatica e senza subire infortuni. Il loro segreto consiste in una dieta frugale ma perfettamente equilibrata (se escludiamo il topo alla griglia e un distillato locale piuttosto alcolico di cui sono ghiotti), in una tecnica della corsa particolarmente efficace e in un atteggiamento mentale più simile alla saggezza del filosofo che all’aggressività a cui i nostri campioni ci hanno abituato.
María Lorena Ramírez (nata per correre), una ragazza messicana di soli 22 anni originaria della comunità Tarahumara, il 29 aprile 2017, superando oltre 500 atleti provenienti da oltre 12 paesi, ha vinto l’Ultra Trail Cerro Rojouna, gara in montagna di 50 chilometri di fondo in Tlatlauquitepec, Puebla.

María Lorena Ramíez maratona
María Lorena Ramíez è stata premiata con 6.000 pesos (poco meno di 300 euro), come si può vedere nella foto, non indossava un tipico abbigliamento sportivo, ma il tradizionale abito della sua comunità, una gonna e un paio di huaraches (sandali con la suola gommata), ha completato i 50 chilometri in 7 ore e 3 minuti.
Orlando Jiménez, organizzatore della corsa, ha detto:
«María Lorena Ramíez ha corso la maratona senza scarpe da corsa, abbigliamento sportivo, allenatori o sponsorizzazioni, aveva una bottiglia d’acqua, un berretto in testa  e una bandana al collo. I maratoneti Tarahumara per rimanere idratati consumano farina di mais, polvere di mais con acqua che è anche parte della sua alimentazione. Ha detto che non fa nessuna preparazione specifica per correre la maratona, per essere una delle migliori fondiste del paese, ogni giorno camminare per 10, 15 km attraverso le montagne per badare e far pascolare il suo bestiame. Mucche e capre sono i suoi “compagni di allenamento».

Virale attraverso il social network
La vittoria di Lorena Ramírez era passata inosservata, ha lasciato mezzo mondo con la bocca aperta dopo che la sua immagine sul podio, in gonna e sandali è stata pubblicata su Facebook e condivisa per più di 93.000 volte.