Lo segnala la rivista Substance Abuse, il morso del serpente, nuova forma d’abuso di sostanze stupefacenti

Per chiarezza il riferimento riportato nel numero di gennaio della rivista Substance Abuse, non riguarda il mix di birra e sidro, una bevanda conosciuta anche come morsi di serpente, si tratta veramente di un morso di un serpente velenoso

A quanto pare, alcune persone si sottopongono volutamente al morso dei serpenti per raggiungere stati allucinogeni.
Ecco il primo caso, nella relazione riportata da Substance Abuse, il paziente è indicato come il Signor PKD:
"Il signor PKD, un uomo di 52 anni, sposato, negli ultimi trentaquattro anni ha fatto uso di sostanze stupefacenti. Ha iniziato a consumare bevande alcoliche dall'età di 18 anni, nel corso degli anni, in periodi diversi e in varie combinazioni, per ottenere gli effetti allucinogeni desiderati, ha aggiunto la cannabis, il benzodiazepine e gli oppiacei.
Il signor PKD, due mesi prima di prendere contatto con il nostro centro, aveva appreso da alcuni suoi amici la possibilità di ottenere effetti inebrianti con il veleno dei serpenti. Il paziente per sperimentare nuove sostanze ha deciso di provare.
L'uomo, aiutato da alcuni incantatori di serpenti (figure comuni in India), per due volte, in un periodo di quindici giorni, si è fatto mordere da un serpente sul suo avambraccio sinistro.
Il paziente ha descritto una sensazione di vertigine e offuscamento della vista, seguita da intensa eccitazione e senso di benessere della durata di poche ore; uno stato d'eccitazione più intenso di quello ottenuto con iniezioni di pentazocina.
Il paziente non è stato in grado d'identificare i serpenti utilizzati. La consapevolezza di aver rischiato molto, l'ha lasciato in un grave stato d'apprensione.
L'altro caso riguarda un uomo che sul suo piede sinistro, si è fatto mordere da un piccolo cobra indiano (Naja naja). Il paziente ha descritto l'esperienza come un blackout associato con un senso di benessere, letargia e sonnolenza ".

E' bene sottolinearlo, le descrizioni riportate nell'articolo sono strettamente legate a informazione medica, chiunque, anche leggermente tentato da quanto riportato nel documento, è bene che verifichi le conseguenze evidenziate dalla scoraggiante illustrazione incorporata nella pagina di Wikipedia, riferita alla pericolosità dei morsi di serpente.

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →