Lo Scornacchione di Silvio

«Io sono lo scornacchione di Silvio, racconto la sua vera storia visto che non lo fa la stampa in mano ai comunisti. È Silvio che mi ha dato l’idea, ma la gente si mette a ridere… chissà perché.
Voglio convincere gli italiani della bontà del premier e del suo progetto. Fin da piccolo – ho pensato che la solidarietà, il soccorso dei bisognosi, l’aiuto dato a una persona che soffre, sia un valore fondamentale della nostra società. Per questo ho deciso di difendere una persona che in questo momento soffre: il nostro Silvio Berlusconi.
Sono imposto da Silvio. E non hanno mai tentato di censurarmi. Del resto io aggiungo qualche lacrima alle parole di Silvio, è lui che mi scrive i testi. Che fa, si autocensura?
Volete sapere che cosa penso di Fabrizio Del Noce? è un comunista travestito: si è autosospeso per due giorni quando è andato in onda Celentano, così non ha visto nulla. E di Gianpiero Fiorani, l’ex banchiere che ha tentato la scalata all’Antonveneta? un fesso,se si univa a noi di destra, invece di condannarlo l’avremmo fatto guida alpina. E sullo scandalo che vede coinvolta anche la sinistra con le intercettazioni tra Fassino e Consorte?, commento con il pensiero di Silvio, come ha detto lui, è meglio non dare addosso alla sinistra. Ci pensano da soli a farsi del male. I comunisti prendono una banca e stanno lì a telefonarsi e a chiedere: "Allora l’hai presa? E quando la prendi?". Silvio è furbetto: lui di banche ne ha quattro e sta zitto, non dice niente.
Berlusconi ha solo un difetto, è troppo buono, troppo ingenuo… fino all’autolesionismo. Io glielo dico sempre: Silvio, metti da parte i soldi, non li buttare tutti nella campagna elettorale, pensa alla famiglia.
Un pregio? il fisico. Lui beve un elisir di lunga vita che gli prepara Umberto Scapagnini, il medico-sindaco di Catania. Infatti sembra più giovane di quando aveva 13 anni.
Il Presidente del Consiglio ha tanti altri meriti, per esempio, l’immagine dell’Italia all’estero: prima gli stranieri ci ridevano dietro senza un motivo, adesso una ragione ce l’hanno».

Questo è il Cornacchione che piace a me, frasi estrapolate dall’intervista fatta da Sandra Cesarale per il Corriere.it

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Lo Scornacchione di Silvio

  1. si, ma un comico ha difficoltà a deridere uno come berlusconi:che paga un condono miliardario in due rate da 900 euro..buona giornata ,patti

  2. volevo porre sotto votra visione il mio blog per avere un parere da uno dei migliori blog della rete

Lascia un commento