Lo Scornacchione di Silvio

«Io sono lo scornacchione di Silvio, racconto la sua vera storia visto che non lo fa la stampa in mano ai comunisti. È Silvio che mi ha dato l’idea, ma la gente si mette a ridere… chissà perché.
Voglio convincere gli italiani della bontà del premier e del suo progetto. Fin da piccolo – ho pensato che la solidarietà, il soccorso dei bisognosi, l’aiuto dato a una persona che soffre, sia un valore fondamentale della nostra società. Per questo ho deciso di difendere una persona che in questo momento soffre: il nostro Silvio Berlusconi.
Sono imposto da Silvio. E non hanno mai tentato di censurarmi. Del resto io aggiungo qualche lacrima alle parole di Silvio, è lui che mi scrive i testi. Che fa, si autocensura?
Volete sapere che cosa penso di Fabrizio Del Noce? è un comunista travestito: si è autosospeso per due giorni quando è andato in onda Celentano, così non ha visto nulla. E di Gianpiero Fiorani, l’ex banchiere che ha tentato la scalata all’Antonveneta? un fesso,se si univa a noi di destra, invece di condannarlo l’avremmo fatto guida alpina. E sullo scandalo che vede coinvolta anche la sinistra con le intercettazioni tra Fassino e Consorte?, commento con il pensiero di Silvio, come ha detto lui, è meglio non dare addosso alla sinistra. Ci pensano da soli a farsi del male. I comunisti prendono una banca e stanno lì a telefonarsi e a chiedere: "Allora l’hai presa? E quando la prendi?". Silvio è furbetto: lui di banche ne ha quattro e sta zitto, non dice niente.
Berlusconi ha solo un difetto, è troppo buono, troppo ingenuo… fino all’autolesionismo. Io glielo dico sempre: Silvio, metti da parte i soldi, non li buttare tutti nella campagna elettorale, pensa alla famiglia.
Un pregio? il fisico. Lui beve un elisir di lunga vita che gli prepara Umberto Scapagnini, il medico-sindaco di Catania. Infatti sembra più giovane di quando aveva 13 anni.
Il Presidente del Consiglio ha tanti altri meriti, per esempio, l’immagine dell’Italia all’estero: prima gli stranieri ci ridevano dietro senza un motivo, adesso una ragione ce l’hanno».

Questo è il Cornacchione che piace a me, frasi estrapolate dall'intervista fatta da Sandra Cesarale per il Corriere.it

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento