Line Jansrud spopola sulla TV norvegese con un programma d’educazione sessuale per i bambini (video)

Il sesso in America è un paradosso: le immagini ipersessualizzate sono ovunque, allo stesso tempo è in atto un atteggiamento ampiamente puritano, esemplificato dal solo impegno per l’astinenza sessuale. Il sesso a livello globale non è visto da tutti i paesi allo stesso modo, come dimostra un nuovo, semplice video di educazione sessuale norvegese.
Line Jansrud ha ventinove anni, laureata in medicina nel 2011, dopo un anno e mezzo ha iniziato a lavorare part-time a TV 2, in Norvegia la più grande stazione televisiva commerciale. Ha continuato a cercare offerte di lavoro nel settore televisivo, alla fine è approdata con successo a Newton, programma educativo per bambini, finanziato dallo Stato trasmesso dal canale televisivo norvegese NRK TV.
La puntata di questa settimana si è concentrata principalmente sulla pubertà, la sequenza di sette minuti sul sesso, incentrato sulla masturbazione e rapporti eterosessuali, ha conquistato Internet.
Line Jansrud in video come riporta una traduzione in inglese ha parlato dell’aspetto del corpo che cambia, delle modifiche del cervello, della vergogna moralistica su pubertà e il sesso, sottolineando che si tratta di un normale processo biologico.
Ha aggiunto che la pubertà crea nuovi desideri, dal tenersi per mano, al modo di accarezzarsi, sottolineando che può essere piacevole per tutti, eterosessuali, omosessuali o bisessuali, ci sono tante possibilità, solo tu puoi scoprire chi ti piace.
Line Jansrud con disinvoltura poi è arrivata al nocciolo, con un pomodoro ha dimostrato come si bacia alla francese, per procurarsi un succhiotto ha poggiato sul collo  il tubo dell’aspirapolvere,  poi sottolineando che è trascurato anche nei corsi di educazione sessuale basilari, è passata alla descrizione  pratica sulla masturbazione: dopo aver mostrato un primo piano di una vagina e, un pene, ha continuato a trattare l’argomento su una vagina e fallo artificiali, con il dito ha lubrificato glande e clitoride di plastica, sottolineando che per essere piacevole è fondamentale che la vagina sia abbastanza umida. Ha aggiunto che tutti anche se raramente ne parlano, iniziano piacevolmente a masturbarsi accarezzando le proprie parti intime.
Il sesso può essere praticato non solo per procreare ma anche per il piacere – ha aggiunto -, poi descrivendo la meccanica di un orgasmo ha detto che la contrazione dei muscoli nella regione pubica è una sensazione meravigliosa percepita attraverso il corpo.
Line Jansrud in conclusione ha ricordato che non c’è motivo di correre, in Norvegia  l’età del consenso è fissata a sedici anni. E’ fondamentale usare il contraccettivo, poi per non deludere i bambini, dopo aver aperto la confezione sigillata  ha gonfiato il profilattico fino a farlo esplodere (vedi video).

Line Jansrud - Newton educazione sessuale per bambini

La televisione norvegese la miglior scuola per insegnare educazione sessuale ai bambini?
Facebook nel mese di aprile ha rimosso una clip tratta dal programma sulle mestruazioni; alcuni commentatori hanno risposto positivamente al nuovo video: “Sono davvero orgoglioso del fatto che la Norvegia sta aprendo la strada”.
I paesi scandinavi a livello globale generalmente sull’educazione sessuale sono noti per avere una linea all’avanguardia, sembra funzionare: il tasso di natalità tra i teenager della Norvegia dal 2013 è più di quattro volte inferiore rispetto al tasso degli Stati Uniti. Nel frattempo, in base al RH Reality Check (è una pubblicazione quotidiana online, fornisce notizie, commenti e analisi su questioni di salute e di giustizia sessuale e riproduttiva), gli adolescenti degli Stati Uniti che hanno avuto meno probabilità di utilizzare la contraccezione, hanno i più alti tassi di malattie sessualmente trasmissibili.
La Norvegia in base al Progetto SAFE (la guida è stata creata per aiutare i responsabili politici e governi degli Stati membri dell’UE a sviluppare politiche e pratiche migliori relative all’educazione sessuale e riproduttiva degli adolescenti e dei diritti e dell’educazione sessuale), ha integrato l’educazione sessuale completa sui principali temi che riguarda il biologico, biomedico, psicosociale, etici e personali argomenti di relazione.
Innumerevoli studi hanno mostrato che per l’educazione sessuale la sola astinenza sessuale non funziona. Il metodo informativo supportato dalla mentalità aperta della Norvegia dovrebbe essere visto da altri paesi come un esempio da seguire.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento