L’Indonesia per gli abusi sessuali su minori approva la castrazione chimica e la pena di morte

Il presidente indonesiano Joko Widodo come risposta all’indignazione per il brutale stupro di gruppo e omicidio di una ragazza di 14 anni, nel mese di aprile, con effetto immediato per gli aggressori sessuali colpevoli di abuso sui minori, ha approvato la pena di morte e la castrazione chimica, anche se in seguito il Parlamento potrebbe apportare modifiche.
I pedofili condannati dopo l’uscita dal carcere in base alle nuove norme introdotte in un decreto d’urgenza, potrebbero essere obbligati a indossare dispositivi di controllo elettronici.
Il presidente indonesiano Joko Widodo ha detto:
«Questo regolamento ha lo scopo di superare la crisi causata dalla violenza sessuale nei confronti dei bambini, questi crimini sessuali minacciano la loro vita».
In Indonesia in base alle leggi precedenti, il massimo della pena per stupro, incluso quello su un minore, era di 14 anni di carcere. Il presidente indonesiano Joko Widodo ha preso la decisione dopo l’omicidio e stupro di gruppo di una ragazza di 14 anni, aggredita da una banda di uomini e ragazzi ubriachi mentre stava tornando a casa dalla scuola. Il suo corpo martoriato, legato e nudo è stato trovato tre giorni dopo in un bosco. Sette adolescenti di età compresa tra i 16 e 17 anni, sono stati incarcerati all’inizio di questo mese.
L’omicidio ha acceso un dibattito nazionale sulla violenza sessuale, nella capitale Jakarta ha scatenato vivaci proteste con richieste di pene più severe per i pedofili.
L’Indonesia rischia di attirare nuove critiche per espandere l’uso della pena di morte, ha già affrontato vibranti proteste per l’uso della pena capitale contro i trafficanti di droga, l’anno scorso ha suscitato l’indignazione internazionale dopo aver fatto fucilare sette detenuti di vari paesi (comprese due donne) accusati di traffico di droga.
L’Indonesia con l’introduzione della castrazione chimica si unisce ad altri paesi come la Germania, Inghilterra, Polonia, Francia, Svezia, Danimarca, Spagna, Macedonia, Moldavia, Stati Uniti, Russia, Canada e Corea del Sud.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento