Le Ferrari sono taroccate? Per la conferma, chiedetelo all’esperto Frattini

Frattini mostra la foto

Mancava solo lei, la Ferrari. La lussuosa automobile italiana era, fino a ieri, forse l’unico prodotto del made in Italy che non aveva trovato in terra d’Oriente un gemello taroccato. Presto rimediato: anche la mitica auto di Maranello è entrata ufficialmente a far parte del catalogo dei falsi cinesi.

A denunciarlo, il vicepresidente della Commissione Europea, Franco Frattini, che ha illustrato “la curva crescente delle contraffazioni che ormai spaziano dalle scarpe, agli occhiali, sino alla farmaceutica e all’agroalimentare.
L’ex ministro degli Esteri ha proprio mostrato la foto di una Ferrari falsa e ha spiegato che in Cina ne sono state prodotte ben sette.
Per questo, Frattini, commissario responsabile per la Giustizia, Sicurezza e Libertà, ha presentato una proposta di direttiva destinata a rafforzare la lotta contro le contraffazioni. “Solo con un sistema chiaro di sanzioni penali, potremo agire insieme in questo campo”, ha spiegato. [da Affari Italiani].

Un plauso all’ex Ministro Frattini, che ha gettato l’allarme delle Ferrari false cinesi. Non a caso è proprio Frattini a farlo, memore (penso che non si sarà dimenticato), di un episodio accadutogli nel 2003, quando in veste di Ministro degli Esteri, in visita in Cina, con l’allora Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, fu colto sul fatto dai giornalisti al seguito della delegazione italiana, mentre comprava un orologio taroccato.
Riporto la cronaca di quei giorni:
«Potendo contare su mezza giornata di libertà, a poche ore dall’inizio del vertice tra l’Ue e la Cina, il ministro si è concesso un po’ shopping nella capitale cinese. Appuntamento d’obbligo il mercato delle perle, lo Hong Qiao, famoso sia per i prezzi bassi che per le perfette imitazioni delle griffe più famose. Dopo essersi dedicato appassionatamente alla scelta e alla contrattazione di alcuni fili di perle, poi puntualmente acquistati, il ministro si è lasciato tentare e si è fermato a un banchetto che vendeva orologi falsi. Iniziata la contrattazione alla fine si è immancabilmente arrivati all’acquisto.
Al giornalista che, accompagnandolo all’uscita, gli ha fatto presente che qualcuno tra i suoi colleghi di governo non avrebbe gradito il gesto, Frattini ha replicato con un largo sorriso».

Ferrari taroccata? per fortuna abbiamo l’esperto  Frattini, pronto a riconoscerla e speriamo, a non averla “fatta sua”, dato i  precedenti acquisti di cui sopra (fili di perle e orologio) .
Pubblicato su LiberoBlog 

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

22 thoughts on “Le Ferrari sono taroccate? Per la conferma, chiedetelo all’esperto Frattini

  1. già da tempo alcuni deputati della camicia di forza- italia, sono stati clonati e riprodotti.Purtroppo giacciono invenduti sui mercati asiatici,ma non disperiamo che presto gli originali possano ricongiungersi alle loro copie.Magari aprendo nuovi mercati elettorali in antartide.

  2. Oooooh! non vedo l’ora che arrivino sul mercato italiano che me ne compro una anch’io, la metto a gpl e poi vado in giro a far la ganza per tutto il quartiere… 😉

  3. Fantastica la storia del ministro beccato a comprare un orologio contraffatto!!!!

    Peccato che le Ferrari taroccate siano poche e saranno andate tutte vendute, se no, potrebbe comprarla pure lui..!!!

    Ps: grazie tante per i preziosissimi aggiornamenti da Roma per il 25 Aprile!!!

  4. Credo che bastano poche parole per dire che lui,è taroccato dalla nascita,buona serato amico.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  5. Lino vero, giacciono invenduti, sui mercati asiatici, perché affetti da influenza aviaria :-).
    Lavalanga a me frega non tanto il costo della Ferrari, ma il pieno di benzina per farla muovere :-).
    ThePacky Penso che la Ferrari cinese, anche se sporca di fango, costa meno della Punto di Lapo, che è sempre imbottita di “polvere”.kappa_pera punteranno a comprarsi la Jeep modello Cavallino Rampante :-).
    Loreanne Quando si parla di tarocchi cinesi, Frattini è sempre sulla notizia :-).

  6. no la ferrari noooo…

    ma senti, che il mio vicino di casa che lavora all’inps e c’ha il ferrari forse, magari, vuoi dire…

  7. mn70 per il tuo vicino di casa che lavora all’Inps e ha la Ferrari, prova a graffiarla per vedere se lo strato di vernice è consistente. Nel malaugurato caso che si buca la carrozzeria, allora è la prova che la Ferrari è taroccata :-).

  8. Va a finire che è taroccata anche la mia, quella che ho sulla mensola, in mezzo ai libri…

    Baciotto*

  9. Ciao non mi accetta e il mio usr name. non riesco a capire perchè,ciao serena notte.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  10. No ancora non riesco a entrare,il sito srive ( user authentication failed ) non riesco a capire il motivo.Ciao buona serata.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  11. Da ieri sera non riesco a entrare,nemmeno su rosso alice nella posta,non accetta ne la password e-mail,fino all’atro ieri sera entravamo,sei molto gentile,grazie amico.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  12. Evvai, ancora su Liberoblog il nostro grande Patt!!! Sono felicissima:-) Quando uno è in gamba, è in gamba, non c’è niente da fare;-) Baciotto grande-grandissimo*

  13. A questo punto lui può aprire una concessionaria,visto che è un falso di natura,ciao buona giornata.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  14. l’esploratore speriamo che risolvi al più presto.
    Grazia viviamo in pieno taroccamento, taroccano anche i tarocchi :-).
    GardeniaBaciotto
    Avvocangelo Fab Frattini è una garanzia :-).
    Flor grazie Flor, baciotto.
    Loreanne dipende dal taglio della Punto, per questo possiamo chiedere a Lapo :-).
    Cica dai, paghi una e ne compri tre :-).
    L’esploratore buona giornata a te, ciao.

  15. Gentile autore,

    ti comunichiamo che il tuo post, visibile all’indirizzo , ritenuto particolarmente valido dalla nostra redazione, è stato segnalato all’interno di LiberoBlog, il nuovo aggregatore blog di Libero.it.

    Pensiamo che questo ti possa dare maggiore visibilità sul web e presumibilmente maggiore traffico sul tuo blog, in quanto Libero.it è visitato quotidianamente da milioni di persone.

    Nel caso tu fossi contrario a questa iniziativa, il cui fine è quello di segnalare ai nostri lettori i contenuti più validi rintracciati nella blogosfera, ti preghiamo di segnalarcelo via e-mail chiedendo la rimozione del tuo post dal servizio. Procederemo immediatamente.

    Per saperne di più di LiberoBlog e sulla sua policy:

    Per suggerimenti e critiche, non esitare a contattarci a questo indirizzo

    e-mail: [email protected]

    Ringraziandoti per l’attenzione, ti porgiamo i nostri più cordiali saluti

    LiberoBlog Staff

Lascia un commento