L’altro killer – L’epatite nella maggior parte dei paesi uccide più dell’HIV

HIV / AIDS può essere il virus più noto al mondo, oggetto di cortei, concerti e miliardi di dollari di aiuti, nel 2010 ha ucciso 1,47 milioni di persone. Meno nota, invece, è l’epatite virale: globalmente ha ucciso 1,44 milioni di persone, quasi come l’HIV.
L’epatite virale ha ucciso più persone in 117 dei 187 paesi (tra cui in India, Cina, Gran Bretagna e Giappone), monitorati dall’Institute of Health Metrics and Evaluation dell’Università di Washington.
La mappa interattiva (clicca l’immagine), mostra, dove una malattia uccide più dell’altra.

Mappa interattiva epatite - Hiv, clicca l'immagine
L‘epatite è un’infiammazione del fegato, di solito stimolato da uno dei cinque virus principali:
– i tipi A e E sono trasmessi attraverso l’acqua e cibo contaminati;
– i tipi B, C e D sono forniti attraverso il sangue infetto (ad esempio siringhe sporche) o, nel caso di B, da rapporti sessuali o dalla madre al bambino durante il parto; l’epatite B e C, in particolare, possono dipendere dalla cirrosi epatica e cancro.
Il 28 luglio è la Giornata Mondiale dell’Epatite. L’Organizzazione mondiale della sanità in un documento per celebrare l’evento, ha deplorato la condotta di molti governi per ignorare la malattia.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →