L’alcol influisce sui muscoli e sulle prestazioni atletiche

Si consideri, quanto segue: consumare cinque o più bevande alcoliche in una sola notte può influenzare il cervello e le attività fisiche per un massimo di tre giorni. Tuttavia, alcuni atleti bevono alcolici prima degli eventi per sentirsi più vigili, per calmare i nervi e per attenuare la sensazione di dolore. In che modo l’alcol influisce realmente sulla mente e sul corpo?
Gli effetti dell’alcol su una persona dipendono dalla quantità consumata e dalla tolleranza individuale, alcuni studi hanno evidenziato che una piccola quantità di determinati tipi di alcol (in particolare il vino rosso) può avere un effetto protettivo sul sistema cardiovascolare, allo stesso tempo poche bevute possono vanificare il vostro duro lavoro atletico cancellando gli effetti dei vostri allenamenti, riducendo la vostra resistenza, compromettendo la vostra forza mentale.
InsideTracker (un servizio di analisi del sangue progettato per testare i biomarcatori per ottimizzare le prestazioni atletiche e la salute), può mostrarvi come integrare piccole quantità di alcol in una dieta sana, ma gli atleti dovrebbero essere particolarmente attenti perché quando bevono c’è il rischio di compromettere le loro prestazioni atletiche.

Gli effetti dell’alcol sullo sviluppo e il recupero muscolare
La salute muscolare è la chiave per il successo delle prestazioni atletiche, la scienza dimostra che l’alcol può rubare il vostro duro lavoro atletico nella sala pesi. Ecco perché.

Il consumo di alcool ostacola la crescita muscolare – L’effetto sull’allenamento non solo aumenta la probabilità di lesioni, può anche ostacolare la crescita muscolare. Il consumo prolungato di alcol diminuisce la sintesi proteica, con conseguente diminuzione della crescita muscolare: anche il breve periodo di consumo di alcol può influenzare i muscoli.

L’alcol disidrata il corpo – Se vuoi ottimizzare le tue prestazioni atletiche, il recupero dai muscoli doloranti deve essere il più veloce possibile. L’alcol ha dimostrato di rallentare il recupero muscolare perché è un potente diuretico che può causare disidratazione e squilibri elettrolitici. L’atleta quando si disidrata, è più a rischio di crampi, stiramenti e tensioni muscolari.

L’alcol impedisce il recupero muscolare – Riposare a sufficienza è essenziale per costruire muscoli più grandi e più forti. Tuttavia, poiché bere alcol, influisce negativamente sui modelli di sonno, quando si beve il corpo, è derubato di una sostanza chimica chiamata ormone della crescita umano, o HGH.
L’ormone della crescita svolge un ruolo fondamentale nella costruzione e nella riparazione dei muscoli, ma l’alcol può diminuire la secrezione di HGH fino al 70 per cento. Inoltre, quando l’alcol è consumato in quantità tipiche al limite della sbornia, può ridurre i livelli sierici di testosterone, un biomarcatore che è misurato da InsideTracker. Le diminuzioni del testosterone sono associate a riduzioni della massa muscolare magra e del recupero muscolare, ciò può compromettere le prestazioni.

L’alcol esaurisce l’energia – Dopo che l’alcol è assorbito attraverso lo stomaco e l’intestino tenue e si muove nelle cellule, può disturbare l’equilibrio idrico del corpo. Lo squilibrio di acqua nelle cellule muscolari può ostacolare la loro capacità di produrre adenosina trifosfato (ATP), fornisce il carburante necessario per aiutare i muscoli a contrarsi. La riduzione dell’ATP del vostro corpo può comportare una mancanza di energia e una perdita di resistenza.

Gli effetti dell’alcol sulla memoria
Fare del vostro meglio per un evento comporta l’apprendimento di giochi o strategie. L’alcol compromette il funzionamento dell’ippocampo, una parte del cervello che è vitale per i ricordi. Se non riesci a formare nuovi ricordi, non puoi imparare e memorizzare informazioni.
La creazione di ricordi è un processo complesso che richiede tempo, molti ricordi sono stabiliti anche quando non si pensa a loro. Infatti, la maggior parte delle creazioni della memoria avviene quando si dorme. L’alcol interrompe la sequenza di durata del ciclo del sonno (anche se si beve fino a sei ore prima di andare a dormire!), il che riduce la capacità del cervello di elaborare le informazioni.

Gli effetti dell’alcol sulla nutrizione
L’alcol contiene molte calorie (circa 7 per grammo), ma i muscoli, purtroppo, non sono in grado di utilizzare queste calorie per il carburante. Le calorie alcoliche non sono convertite in glicogeno, una forma di carboidrati immagazzinati, di conseguenza non sono una buona fonte di energia per il corpo durante l’esercizio fisico. Il vostro corpo invece tratta l’alcool come grasso, convertendo lo zucchero dall’alcool in acidi grassi.
Il consumo di alcol di conseguenza, aumenta l’accumulo di grassi, può influire negativamente sulla percentuale di grasso corporeo.

L’alcool non solo è privo di proteine, minerali e vitamine, inibisce anche la capacità dell’organismo di assorbire i seguenti nutrienti dal cibo
La tiamina (vitamina B1) è coinvolta nel metabolismo delle proteine e dei grassi, così come nella formazione di emoglobina. Poiché la vitamina B1 svolge un ruolo nel metabolismo dei carboidrati, è essenziale per ottenere prestazioni ottimali.
La vitamina B12 aiuta a mantenere sani i globuli rossi e le cellule nervose. L’acido folico è una parte di un coenzima coinvolto nella formazione di nuove cellule. La mancanza di acido folico può comportare una minore capacità di trasporto di ossigeno, può influire negativamente sulla vostra resistenza.
Lo zinco svolge un ruolo importante nel processo di metabolismo energetico. L’alcol esaurisce le risorse di zinco del corpo, il che può portare a una riduzione della resistenza.
Infine, anche piccole quantità di alcol (0,02-0,05g/dL) possono rallentare i tempi di reazione e ridurre la coordinazione occhio-mano (è la capacità del sistema di visione di coordinare le informazioni ricevute attraverso gli occhi per controllare, guidare e dirigere le mani nel compimento di un determinato compito, come la scrittura a mano o la presa di una palla).
Ciò non solo può compromettere le prestazioni, un tempo di reazione rallentato può aumentare il rischio di lesioni.
Se sei fisicamente attivo, considera come il bere influenzerà la tua prestazione atletica. Se scegli di bere non farlo 48 ore prima del tuo evento, dopo l’attività fisica assicurati di reidratare e mangiare.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →