Lacoste, è morto, il suo coccodrillo vive.

I coccodrilli, in gergo giornalistico sono pezzi commemorativi di personaggi famosi, vengono scritti quando sono in vita, per poterli usare tempestivamente al momento della loro dipartita.
Ieri è morto il leader dei coccodrilli e la stampa si è sprecata, ricordandolo così:

«È morto Lacoste leader per 40 anni del Coccodrillo, ha vissuto tutto questo tempo con le dita incrociate». 
È morto ieri all’età di 74 anni Bernard Lacoste. Fino all’anno scorso, è stato presidente dell’omonimo gruppo industriale. Sempre lo scorso anno, a causa dei suoi problemi di salute, fu costretto a ritirarsi e a lasciare l’incarico al fratello Michel. Bernard Lacoste divenne presidente dell’azienda nel 1963. Erano passati trent’anni da quando il padre, Renè Lacoste, aveva fondato il gruppo, divenuto famoso in tutto il mondo per il caratteristico coccodrillo e altrettanti anni da quando ex pubblicisti, apprendisti giornalisti, avevano scritto il suo coccodrillo e non vedevano l’ora di pubblicarlo.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Lacoste, è morto, il suo coccodrillo vive.

  1. devo dirlo a mia nonna lei le magliette cl coccodrillo le ha sempre venerate, più di quelle col virgolino (nike)

  2. ahahahah..le magliette col virgolino!

    Io le magliette lacoste non le ho mai comprate perchè costavano un casino,con quei soldi mi ci compravo un coccodrillo vero!

  3. … ma dove le scovi tutte queste notizie??? : )

    per la cronaca: io non ho mai avuto/indossato una maglietta con un coccodrillo! ; )

  4. Cactus!!!

    Davvero lo hanno ricordato così…giocando (di pessimo gusto) sul coccodrillo giornalistico e quello del logo dell’azienda???

    Anche se abbastanza esose..le mitiche polo lacoste hanno rappresentato un simbolo capace di coniugare eleganza e casual!!!

  5. neanche noi avevamo magliette firmate, noi poveracci con magliette anonime, ma mia nonna le usava come esempio di ottima manifattura ecc …

  6. Momolina io non porto magliette firmate, me le firmo da solo :-).
    v41eri4 le magliette lacoste, a caro prezzo, peccato che le vendeno taroccate anche nei negozi ufficiali :-).
    TheHours hai fatto bene :-).
    Loreanne pensi che ho giocato troppo con la fantasia? :-).
    Ilfastidio crocodile dundee era il cugino :-).
    annadellaporta molti giornalisti sono andati in pensione, Lacoste l’ha tirata per le lunghe :-).
    Momolina è vero, con la pellaccia del coccodrillo fanno borse e scarpe molto attillate :-).
    Saltellando doppio baciotto :-).

  7. povera bernarda ( ecco perchè non riuscivo a dormire stanotte 🙁

    hahaha

    un baciotto

    hai saluti da damina

Lascia un commento