La testata del TG2

Mauro Mazza (area AN), direttore del Tg2, si è beccato una bella lavata di testa da cinque parlamentari di maggioranza: Merlo (Margherita), Iovene (Ds), Di Lello (Prc), Fabris (Udeur) e De Petris (Verdi), perché nell’edizione delle ore 13.00, ha aperto il telegiornale sul risultato elettorale, sparando il titolo: «Roma-Milano 1-1», nascondendo il vero risultato, quello bruciante del 14 a 4 a favore dell’Unione, che ha scosso tutta la Cdl, direttore Tg2 compreso.
Sono più di 5 anni che non seguo il telegiornale di RAI2, a maggior ragione, continuerò a farlo, proprio per non farmi abbindolare dalle notizie manipolate da simile personaggio che si reputa giornalista e per giunta direttore. Il Mazza è stato richiamato anche dal presidente Petruccioli, proprio per il titolo, sintetizzato in quella frase che ha intenzionalmente stravolto la realtà del risultato elettorale. Questa, di rimando, è stata la risposta data dal direttore Mazza:
"Ricordo che la scelta dei titoli, graditi o meno a chi che sia, rientra nell’autonomia di una testata e del suo direttore".
Dato che hai la testa dura e ti ostini in questo deprecabile comportamento, sai che ti dico? passo a leggere le notizie direttamente alla fonte. Questo che leggi sotto, è l’elenco di tutti i siti web dei Ministri del nuovo Governo: ti piaccia o no, ti sei aggiornato? per caso vuoi far accelerare la tua sostituzione?

Presidente del Consiglio Romano Prodi.
Vicepresidenti:
Massimo D’Alema e Francesco Rutelli.
Esteri:
Massimo D’Alema.
Beni culturali:
Francesco Rutelli.
Interno:
Giuliano Amato 
Giustizia:
Clemente Mastella.
Difesa:
Arturo Parisi.
Economia e finanze:
Tommaso Padoa Schioppa.
Sviluppo economico:
Pierluigi Bersani.
Infrastrutture:
Antonio Di Pietro.
Trasporti: Alessandro Bianchi.

Politiche agricole, alimentari e forestali: Paolo De Castro.
Lavoro e previdenza sociale:
Cesare Damiano.
Comunicazioni:
Paolo Gentiloni.
Salute:
Livia Turco.
Istruzione:
Giuseppe Fioroni.
Universita’ e ricerca:
Fabio Mussi
Solidarieta’ sociale: Paolo Ferrero 
Ambiente:Alfonso Pecoraro Scanio.

Rapporti con il Parlamento e Riforme Istituzionali: Vannino Chiti
Riforme e Innovazione nella P.A.: Luigi Niccolais
Affari Regionali e Autonomie Locali:Linda Lanzillotta
Commercio Internazionale e Politiche Europee:Emma Bonino
Attuazione del Programma di Governo: Giulio Santagata
Diritti delle pari opportunità: Barbara Pollastrini
Politiche Giovanili e Attività Sportive: Giovanna Melandri
Politiche per la Famiglia: Rosy Bindi.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

11 thoughts on “La testata del TG2

  1. Il sig Mauro è tutto un programma,basta ricordarsi la rima,Mauro non capisce una…..a voi la scelta!Ciao carissimo amico,mi scrivi se puoi farlo il titolo di questa canzone che mi fà impazzire,notte.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  2. e pensare che una volta era il tg piu’ rosso di tutti…

    Carina la raccolta di siti, io, appena nominato il governo, ho fatto un file di excell con tutti i nomi, i cognomi, le citta’ e le date di nascita, ho ricavato persino i segni zodiacali… ogni tanto mi diverto a metterli in ordine alfabetico, oppure per eta’, poi per regione…

    Li “rivolto come un petalino”… ;))))

  3. io non seguo RAI2 da non so quanto tempo… anche perchè alle 13.00 non si pranza ancora a casa mia… quanto al REFERENDUM… VOTA NO!

  4. Esploratore e si, è proprio una mazza … per la musica, scritto nel commento che ti ho lasciato.
    Damina, capisce solo quello che può far comodo a quelli che l’hanno fatto diventare direttore del Tg2, baciotto.
    Cica bentornata, baciotto.
    Geo, ottimo lavoro per tenerli sempre sotto controllo :-). baciotto.
    genovese ti ringrazio per esserti soffermato da queste parti e per il NO al Referendum che condivido e ho messo in bella evidenza nel mio Header, ciao*

  5. da un pc di fortuna ti mando un abbraccio e ti dico che l’immagine in alto del tuo blog è fantastica.

    Nuka

  6. quanto vorrei vederli tutti al confino, sti contaballe, oramai di giornalisti veri ce ne sono talmente pochi, mi piacerebbe veder tornare santoro magari in tempo per beccarsi una querela da cuffaro…oppure biagi che santissima madonna, quando lo ha intervistato fazio, ho sentito una fitta dentro, quanto è stato infame quel nano bastardo, spero marcisca all’inferno…

Lascia un commento