La FIFA elimina la parola “corruzione” dal suo codice etico

Rob Harris giornalista di Associated Press scrive che la FIFA durante “incontri segreti” ha eliminato la parola “corruzione” dal suo codice etico. La corruzione è ancora proibita nel codice etico, ma la capacità di perseguire i casi è stata indebolita. Il codice del 2012 diceva che «L’azione giudiziaria per corruzione e concussione non era soggetta a termine di prescrizione».
La FIFA quasi a voler incoraggiare i potenziali criminali, alla sezione 12.1 del nuovo codice etico ha inserito:
«La corruzione, l’appropriazione indebita di fondi e la manipolazione di partite o competizioni calcistiche non possono più essere perseguiti dopo un intervallo di dieci anni».
Il codice etico è stato introdotto per la prima volta nel 2004 da Sepp Blatter per fornire una parvenza di probità a un’organizzazione che per decenni ha subìto abusi a scopo di lucro. Ovviamente, Blatter nel 2015 dai comitati etici da lui creati è stato espulso dalla presidenza della FIFA per cattiva condotta finanziaria.
Il nuovo codice etico ha introdotto il reato di “diffamazione”, nella sezione 22.2 si legge:
«Alle persone vincolate da questo codice, è vietato rilasciare dichiarazioni pubbliche di carattere diffamatorio nei confronti di FIFA e/o verso qualsiasi altra persona vincolata da questo codice nel contesto di eventi FIFA. Quelli che hanno diffamato la FIFA saranno banditi da qualsiasi attività legata al calcio per un massimo di due anni; per i “casi gravi” e ripetuti potranno essere banditi per cinque anni».
Il nuovo codice consente alla procuratrice etica Maria Claudia Rojas di utilizzare accordi di patteggiamento per risolvere casi che non implicano la corruzione, l’appropriazione indebita di fondi o partite truccate. Ciò potrebbe aggiungere un altro strato di oscurità e segretezza, mantenendo nascosti i casi alla vista pubblica.
Gianni Infantino presidente della FIFA, durante un discorso ai membri della FIFA nel 2017, ha detto:
«La nuova FIFA è una democrazia non è una dittatura. E’ un’organizzazione trasparente, un’organizzazione profondamente onesta».
La FIFA quando Associated Press ha chiesto di chiarire le nuove politiche, ha affermato che le modifiche erano basate su proposte del comitato etico.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →