La Diga del Cingino è sicura? Cosa sono quei punti neri che si vedono sulla parete della diga? (foto e video)

La diga del Cingino (si trova a 7 km dal Comune di Antrona Schieranco nella Provincia del Verbano – Cusio – Ossola in Piemonte), forma il Lago Cingino con una superficie di 10 kmq a 2.262 metri sul livello del mare.
E’ una delle cinque riserve del complesso idroelettrico della Valle di Antrona.
Proviamo a osservare da vicino, si vedono punti neri su tutto il lato della parete della diga.
Inquietante, vero? La Diga del Cingino è sicura?

Tranquilli, i punti neri che si vedono sulla parete della Diga del Cingino, sono stambecchi alpini, queste creature hanno un grande senso di equilibrio. Si arrampicano perché amano mangiare il muschio, i licheni e leccare un componente salino che trovano tra le pietre della ripida parete della diga.
Li puoi vedere in azione in questo video. . .

Ho fatto una piccola ricerca per conoscere meglio lo stambecco alpino. Lo stambecco maschio può raggiungere un’altezza di circa un metro e pesare fino a cento chilogrammi. Le femmine in genere sono la metà dei maschi.
Maschi e femmine hanno grandi corna inclinate all’indietro, quelle dei maschi sono notevolmente più grandi, possono raggiungere l’impressionante lunghezza di circa un metro.
Le corna sono utilizzate come difesa contro i predatori come lupi, linci, orsi e volpi.

Stambecco alpino, animale mistico
Lo stambecco alpino per lungo tempo è stato considerato come un animale mistico, quasi tutte le parti del corpo erano ricercate come ingredienti per le pozioni magiche e per curare varie malattie. Di conseguenza, a causa della caccia distruttiva, era sulla via dell’estinzione. La salvezza si deve al Re d’Italia, Emanuele II, nel 1850 ha creato una riserva di caccia nelle Alpi italiane.
Oggi, circa 4.000 stambecchi vivono in quella riserva, ora chiamata il Parco Nazionale del Gran Paradiso. 

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “La Diga del Cingino è sicura? Cosa sono quei punti neri che si vedono sulla parete della diga? (foto e video)

Lascia un commento