La crisi in Italia? Piu' nera degli All Blacks. La Cgil, scende in campo contro gufi e pupazzi (video)

Guglielmo Epifani arringa dal palco la folla, a piazza del Popolo, per la manifestazione della Cgil. Sciorina le previsioni catastrofiche con lucido puntiglio e lancia uno sguardo a quei pupazzi, raffiguranti Berlusconi, che si librano nell’aria con la scritta «Per lui la crisi non c’è».

 

Gli All Blacks, manifestano contro la crisi nera

In un anno sono stati persi, bruciati, 570 mila posti di lavoro di cui 300 mila di precari: una media di 50 mila posti in meno al mese».
Epifani attacca lo scudo fiscale. «Non si può – arringa – ogni due-tre anni fare un condono o uno scudo e poi lottare contro l’evasione fiscale. Dove vanno i soldi dello scudo? No di certo ai lavoratori e ai pensionati ma a quele categorie dove ci sono contribuenti infedeli».
Se la prende anche con quegli «imprenditori che stanno facendo i furbi, rilevando aziende per poi ristrutturarle licenziando e quindi rivenderle». Il video a grandezza naturale  è qui
, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

4 thoughts on “La crisi in Italia? Piu' nera degli All Blacks. La Cgil, scende in campo contro gufi e pupazzi (video)

  1. NON SO’ PIU’ DOVE DEVO ANDARE A RISPAMIARE….SO’ SOLTANTO CHE I SINDACATI ALL’INTERNO DELLA MIA FABBRICA STANNO TRATTANDO PER UNA ULTERIORE DIMINUZIONE DI STIPENDIO,MIA MOGLIE E’ STATA MANDATA A CASA DOPO 8 ANNI DI COOP SENZA PIU’ RIUSCIRE A TROVARE UN LAVORO E…..DICONO CHE LA CRISI STA’ PASSANDO.ORMAI IL TELEGIORNALE SI SENTE PER FARCI DUE RISATE.LA LORO FORTUNA CHE NON SIAMO IN FRANCIA……A QUEST’ORA ERA TUTTI IN CASSINTEGRAZIONE ….

  2. Anonimo #1 – Purtroppo l’informazione di regime, nasconde la reale situazione. La crisi è diventata insostenibile, ormai la gente ha dato fondo ai suoi piccoli risparmi,   ora risparmia come può, purtroppo non ha più risorse per andare avanti. Speriamo bene …

Lascia un commento