La Costa Concordia caricata a bordo della colossale nave Dockwise Vanguard per essere trasportata a destinazione? (video)

Il relitto della nave da crociera Costa Concordia dopo un accordo con una società olandese potrebbe essere caricato a bordo della Dockwise Vanguard, una colossale nave di salvataggio, già indicata come opzione per spostare la nave da crociera.
Il Dockwise Vanguard in grado di trasportare anche le piattaforme petrolifere, può immergersi sotto la Costa Concordia per sollevarla al di fuori dell’acqua e collocarla a bordo (vedi video).

La Costa Concordia (nel mese di gennaio 2012 trentadue persone sono morte dopo che si è arenata con più di 4.000 passeggeri e l’equipaggio), lo scorso mese di settembre con l’intervento di squadre speciali per il recupero è stata collocata in posizione verticale, ciò ha consentito ai sub di trovare i resti di una delle due persone che erano ancora dispersi.
Costa Crociere, proprietario della Concordia, ha detto che il Dockwise Vanguard è stato indicato come possibile opzione nel 2014 per la rimozione del relitto dalla posizione corrente al largo dell’isola del Giglio. Il contratto di 30 milioni dollari per utilizzare la nave di salvataggio offrirebbe un “sicuro e rapido” metodo per trasportare la nave da crociera per la sua destinazione finale ancora non indicata. La società ha detto che l’operazione di salvataggio è la più grande mai tentata su una nave delle dimensioni della Costa Concordia.
Il Dockwise Vanguard lungo 275 metri, con la prua e la poppa completamente piatte (vedi foto), permette di contenere la nave da crociera più lunga (290,20 metri).
Royal Boskalis olandese, proprietario del Vanguard, l’ha descritto come la più grande nave semi-sommergibile al mondo, utilizza enormi cisterne di zavorra per abbassarsi e sollevarsi con il suo carico.
La società ha detto che sono necessarie alcune modifiche prima di poter trasportare la Costa Concordia.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento