La Cina come Babbo Natale, ha offerto il suo sostegno ai paesi della zona euro per aiutarli a superare la crisi del debito

Jiang Yu, portavoce del ministero degli esteri ha detto: “Siamo pronti a sostenere la zona euro per far superare la crisi finanziaria e realizzare la ripresa economica. La zona euro è diventata un mercato importante per gli investimenti in valuta estera della Cina”.

In Europa, alcuni paesi della zona euro sono alle prese con elevati livelli di debito. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI), insieme con l’Unione europea (UE), ha impegnato decine di miliardi di dollari per salvare la Grecia e la Repubblica irlandese.
La Grecia, all’inizio di quest’anno, ha accettato un pacchetto d’aiuti di 110 miliardi d’euro; il mese scorso gli irlandesi sono stati costretti a chiedere un pacchetto di 85 miliardi d’euro.
L’attenzione ora è rivolta al Portogallo, in procinto di chiedere aiuto e alla Spagna che mostra segnali di crisi
La Cina ha enormi riserve di valuta straniera, prevalentemente in dollari USA.
La signora Jiang Yu, ha aggiunto che le previsioni indicano che in futuro la Cina comprerà di più in euro.
Il vice premier Wang QishanIn, ha detto che all’inizio di questa settimana la Cina si è detta pronta a sostenere gli sforzi del Fondo Monetario Internazionale (IMF) e della UE per fornire aiuti ai paesi della zona euro.

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “La Cina come Babbo Natale, ha offerto il suo sostegno ai paesi della zona euro per aiutarli a superare la crisi del debito

Lascia un commento