Jürgen Klopp allenatore del Borussia Dortmund racconta la trama di un film porno che ha visto, sì, avete letto bene (video)

Jürgen Klopp è uno dei più eccentrici manager del circuito del calcio europeo, l’esilarante intervista non fa nulla per dissipare questa impressione.
Attivate i sottotitoli si può seguire il capo del Borussia Dortmund discutere su una vasta gamma di argomenti: rivela il suo desiderio di essere Boris Becker, le migliori parolacce utilizzate contro di lui e il piacere di guardare il dressage durante le Olimpiadi.
Le bizzarre domande sono state fatte dalla stazione radio 1Live, il momento clou indubbiamente è verso la fine del video, quando gli viene chiesto di raccontare la trama di un film pornografico che ha visto. Jürgen Klopp ha detto di ricordare pochi dettagli, quando l’ha visto, era adolescente …

Invervista video
Domanda: quanti soldi hai in tasca in questo momento?
Risposta: niente.
D: L’ultimo concerto che sei andato a vedere
R: Tim Bendzko a Colonia, non ricordo quando.
D: Una fata ti concede un desiderio, puoi scegliere un giocatore del Bayern. Chi sceglieresti?
R: Gerd Müller.
D: La più bella parolaccia che ti hanno detto
R: Io non li capivo. Penso che sia stato a Napoli. Qualcosa in italiano.
D: Cosa c’è di bello a Gelsenkirchen?
R: Mai stato lì. Solo lavoro correlato. Sono già stato a Schalke, ovviamente, mai a Gelsenkirchen.
D: Coppa o campionato? (“Pott”, significa anche l’area industriale della Germania attraversata dal fiume Ruhr, contiene una certa ironia linguistica, poiché la parola tedesca “Ruhr” indica dissenteria)
R: Avere entrambi non è male.
D: Blu o rosso?
R: In tal caso, rosso. VfB Stuttgart è il mio club preferito e il rosso è il colore di base.
D: Sei pregato di continuare, per un giorno mi piacerebbe essere …
R: Io non posso farlo. Io non vorrei essere nessun altro. Fammi pensare. Chi mi piacerebbe essere? Mi sarebbe piaciuto vincere Wimbledon. Chi ha vinto lo scorso Wimbledon? Djokovic? Boris Becker. Va bene, nel 1985 avrei voluto essere Boris Becker. Abbiamo circa la stessa età, mi sarebbe piaciuto vincere Wimbledon. Va bene, nel 1985 per un breve periodo mi sarebbe piaciuto essere Boris Becker.
D: Quando è il compleanno di Kevin Großkreutz? (difensore e centrocampista del Borussia Dortmund e della Nazionale tedesca, con cui si è laureato campione del mondo nel 2014)
R: Nessuna idea. Fritz Lünschermann (è il team manager del Borussia Dortmund) mi ricorda sempre i compleanni dei ragazzi. Sono davvero negato con i compleanni.
D: Che cosa fate quanto tutto fa schifo?
R: Dipende da dove mi trovo in quel momento. Il più delle volte, purtroppo, io sono a bordo campo, ma quando sono a casa, posso gestire. Per essere onesti, molto spesso non mi sento come tutto fa schifo.
D: Quale sport in TV ti fa cambiare istantaneamente il canale?
R: Nessuno. Ho sempre trovato motivi per guardare. Ho visto anche il dressage durante le Olimpiadi anche se non posso cavalcare ed essere interessato al dressage, io guardo.
D: Mai visto un film porno?
R: Sì.
D: Sei pregato di raccontare la trama.
R: Il titolo era “Josephine Mutzenbacher” la storia di una prostituta viennese da lei stessa narrata. Deve essere stato realizzato in un momento in cui le donne usavano indossare ampie gonne. Beh, non mi ricordo la trama, avevo quindici o sedici anni.
D: Sei pregato di continuare, le valigie, guidare o …
R: Le valigie e andare! (Riferendosi a un format di 1LIVE).

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →