Indulto – Esce dal carcere e tenta di uccidere l'ex moglie, salva per miracolo

Scarcerati grazie all’indulto sono tornati dietro alle sbarre dopo poche ore. Il fatto più clamoroso è quello di un cinquantaquattrenne che uscito ieri dal carcere di Udine, dove stava scontando una condanna per maltrattamenti a ex moglie e figli, è stato arrestato poche ore dopo la liberazione per tentato omicidio della ex consorte.
P. M, 54 anni: ieri pomeriggio alle ore 15,30 è uscito dal carcere di Udine, dove stava scontando una condanna definitiva a 8 mesi per maltrattamenti a ex moglie e figli. In serata, alle 20.30, M. era a San Daniele del Friuli (Udine), dove vive l’ex consorte. L’ha cercata a casa, invano. Allora l’ha attesa all’angolo della strada dove abita, davanti ad un supermercato della catena Pam. Appena l’ha vista l’ha aggredita. Prima l’ha scaraventata a terra, poi le ha sbattuto ripetutamente la testa sull’asfalto e infine ha tentato di soffocarla serrandole le mani attorno al collo. La donna, 48 anni, è salva grazie al pronto intervento di un passante, un extracomunitario rumeno, che ha fermato la furia omicida dell’uomo. Nel frattempo, altri passanti hanno chiamato i carabinieri della locale stazione e un’ambulanza. M. è stato arrestato per tentato omicidio. L’ex moglie è stata ricoverata nell’ospedale di San Daniele.
Fonte: Corriere

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Indulto – Esce dal carcere e tenta di uccidere l'ex moglie, salva per miracolo

  1. Ottimo direi, no???

    Belle cose che vengono votate al parlamento…

    Però almeno potrebbero rimandare in patria gli extracomunitari, non sono razzista ma perchè dobbiamo mantenerli noi, x di + quando hanno commesso reati???… mah…

Lascia un commento