India, pericolose tradizioni, bizzarri rituali: la cura del raffreddore dei bambini? Con i piedi …..

India, dangerous traditions, bizarre ritual to cure the common cold children. How? with feet … 

There’s no cure for the common cold. But what about cold remedies that claim to make you feel better with the foot pressure?
A holy man has been arrested on child torture charges after horrified parents found him stamping on their youngsters’ throats …to cure them of colds.
Self-styled demigod Jamun Yadav, 50, told police his holy Hindu powers allowed him to transfer divine energy from the soles of his feet.
Dangerous traditions, they believe it will make their children strong. Muslims in western India have been observing a bizarre ritual – they’ve been throwing their young children off a tall from a tower height of 50ft to improve their health. The faithful have been observing the ritual at a shrine in Solapur, in western India’s Maharastra, for more than five hundred years.
_______________
Italian version

India, pericolose tradizioni, bizzarri rituali: la cura del raffreddore dei bambini? Con i piedi …..

Un uomo in India orientale è stato arrestato per il suo metodo non convenzionale e decisamente folle di curare il raffreddore nei bambini.
Jamun Yadav, cinquant’anni, convinto d’essere un semidio della fede indù, a cui sono stati donati i poteri di trasferire l’energia divina attraverso i suoi piedi, li ha utilizzati per pigiare il collo e la gola dei bambini per curare il loro raffreddore.
Santosh Singh, un portavoce della polizia, ha affermato: "I genitori che hanno permesso all’uomo (definitosi sant’uomo), di mettere in pratica i suoi poteri, probabilmente ignoravano il metodo di cura fatto con i piedi".
In India, un altro rituale praticato per propiziare buona salute e fortuna per tutta la vita del bambino è quello di lanciarlo da una torre per farlo cadere giù su un telo teso dove apparentemente rimbalza in modo sicuro per poi essere consegnato alla madre.
Il rituale bizzarro e pericoloso, praticato da cinquecento anni, di solito è officiato da indù e musulmani nel distretto indiano di Solapur, che si trova nel Maharashtra.
I genitori dei bambini prima di questo pericoloso rituale, nella speranza di rivedere vivi i loro figli, fanno un voto nel tempio.
In quest’excursus sui rituali di cura decisamente bizzarri, balza in evidenza il recente caso di Nek Singh, il guru indiano dedito a pestaggi brutali, calci e pugni utilizzati per curare qualsiasi malattia, compreso il cancro. Stranamente, tutti i suoi "pazienti" erano donne.
Il guru in più occasioni quando metteva in pratica i suoi metodi di guarigione, ha affermato di essere stato posseduto dalla dea Kali e di aver ricevuto come dono il potere di guarire con la violenza fisica.
La polizia della città di Etah nel distretto di Uttar Pradesh in India, sollecitata da denunce per maltrattamenti ha poi fatto irruzione nel villaggio, ma il folle guaritore spirituale è riuscito a sfuggire alla cattura.
Altra tradizione similmente preoccupante, è legata agli effetti dell’eclissi solare.Esperti dell’Istituto nazionale della salute mentale e neuro scienze di Bangalore, vent’anni prima avevano condotto alcuni studi relativi all’eclissi di sole in grado d’influenzare il cervello.
La gente del posto crede che i bambini nascono disabili a causa degli effetti negativi di una precedente eclisse solare. I bambini, quindi, in occasione dell’eclissi solare per sei ore sono sepolti fino al collo. I bambini spesso paralizzati piangono durante questi rituali.
L’esperimento durante l’eclissi nella città di Gulbarga – anche se molti genitori, hanno detto di aver riscontrato notevoli miglioramenti della mobilità dei figli, dopo aver subito il terrificante rituale, non può essere considerato una valida cura fino a quando non  sarà scientificamente provato.
, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

9 thoughts on “India, pericolose tradizioni, bizzarri rituali: la cura del raffreddore dei bambini? Con i piedi …..

  1. Certo sono tante le cose che non conosciamo specialmente quelle brutte e dolorose, nel vedere quella foto mi sono sentita morire dentro poi leggendo il tuo articolo ho capito che quella crudeltà subita da quel bambino è frutto di ignoranza qualcuno prima o poi spieghera a quella gente soprattutto alla loro cultura che basta una semplice aspirina per un raffreddore, ci vorrà del tempo nel frattempo possiamo solo addoperare le parole di Gesù sulla croce " PERDONA LORO PERCHE' NON SANNO QUELLO CHE FANNO"

  2. wow soltanto una aspirina per il raffreddore? ma da quando si usa una aspirina per il raffreddore?

  3. Metodi barbari ma per questi paesi molte di queste tradizioni sono tramandate da stirpe di famiglie definite "guaritori" molte famiglie che vanno da loro oltre ad non essere pienamente sicuri di quello che fanno vanno anche da loro perchè non si possono permettere le cure mediche almeno questo dicono tanti saluti

  4. Noi occidentali non conosciamo quelli che sono i riti indiani in merito.
    Anche vedere come si puliscono il naso a noi fa schifo.
    Solo perchè siamo ignoranti in materia e crediamo che i nostri metodi siano più sani (ceeerto…).
    Allora, prima di commentare bisognerebbe informarsi meglio e non sparare a zero. Anzi sparando cazzate.

  5. primo non bisogna giudicare nessuno, loro usano queste pratiche perchè non sono molto avanzati perchè non hanno tutto ciò che abbiamo noi a nostra disposizione

Lascia un commento