Incoraggiare i bambini a leggere ad alta voce, grazie ai cani che sanno ascoltare …

Il cane Danny, quando i bambini leggono, non critica, non corregge la loro pronuncia, annuisce con la testa, drizza le orecchie, anche se a volte chiude gli occhi e sembra non ascoltare

terapia assistita dagli animaliDanny è un levriero, incoraggia gli alunni della scuola elementare di Oakhill a Tamworth, nello Staffordshire, a leggere ad alta voce. E’ un cane che ascolta“, è stato inserito in un programma pilota, chiamato Reading Education Assistance Dogs (R.E.A.D.), inventato negli Stati Uniti.
Tony Nevett,
laureato in terapia assistita dagli animali, è il padrone del levriero, spiega:
“Danny, aiuta i bambini a leggere ad alta voce, accresce la loro autostima perché non li giudica, non ride di loro: i bambini in tranquillità, non si rendono conto che stanno leggendo, quello che non potrebbero fare senza la fiducia necessaria per leggere ad alta voce in aula“.
Danny per diventare un cane che ascolta chi legge, ha partecipato ad un corso d’addestramento di cinque mesi.
I levrieri sono particolarmente adatti perché non abbaiano, sempre che non ci sia un estraneo, in più, hanno il pelo corto, ciò significa meno probabilità di scatenare allergie ai bambini”.
Nevett spera nella diffusione del suo programma di terapia assistita dagli animali. Ha già ottenuto ottimi risultati, come quello di una ragazza con sindrome di Down che, accanto al cane che ascolta, ha migliorato la sua lettura.
Tony Nevett,
in conclusione, ha detto:
“Quando Danny dorme, dico ai bambini che sta sognando la loro storia“.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

4 thoughts on “Incoraggiare i bambini a leggere ad alta voce, grazie ai cani che sanno ascoltare …

  1. Cosè che differenzia l’uomo dagli ANIMALI.
    da persona ignorante mi sono posto spesso questà dodomanda. 
    Il regno ANIMALE si differenzia dal nostro mondo
    perché privo d’ipocrisia egoismo e sete di onnipotenza.
    Nel MONDO degli UMANI chi comanda, sottomette il POPOLO. 

    Questo nel regno ANIMALE non succede
    è il capo branco che si espone 
    ha difesa del suo branco.
    Se prendessimo esempio dalla NATURA 
    il MONDO
    Sarebbe migliore.

    se chi comanda dovesse battersi 
    per il POPOLO?.
    come per incanto scoppierebbe la PACE nel MONDO.
    VITTORIO

Lascia un commento