In Sudafrica dilaga il Train surfing: in piedi sul tetto del treno in corsa, per sfidare la morte (video SkyNews)

Il surf sui treni è la nuova moda che arriva dal Sudafrica. Molti giovani, sprezzanti del pericolo, si mettono in piedi sul tetto di un treno in corsa per sfidare la morte. Si divertono a schivare gallerie, cavi dell’alta tensione e sostegni delle linee elettriche. Un gioco pericoloso e mortale, un richiamo irresistibile per tanti ragazzi che utilizzano le linee dei treni dei pendolari per praticare il loro gioco preferito.
Nel filmato si vedono ragazzi camminare sul tetto, uscire da un portello del treno mentre attraversa un tunnel, percorrere esternamente, da un finestrino all’altro, le fiancate del treno e poi salire sul tetto.
Una moda che si è propagata a macchia d’olio in molte zone sudafricane da Johannesburg a Soweto. Il surf non è più quello tradizionale praticato con la tavola ma quello mortale sul tetto dei treni.
Adesso dopo morti e tanti ragazzi invalidi sulla sedia a rotelle, si cerca di correre ai ripari. Riuscirà il governo sudafricano a frenare il divertimento "alternativo" di tanti giovani e incoscienti ragazzi sudafricani?
Per vedere il video di SkyNews, clicca qui

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

7 thoughts on “In Sudafrica dilaga il Train surfing: in piedi sul tetto del treno in corsa, per sfidare la morte (video SkyNews)

  1. già, terribile esibizione..e poichè la realtà senza tv non esiste, ecco sky che certifica..come faranno a farli smettere, promettendogli cosa?l’isola dei famosi?i cristiani rinati?

  2. Purtroppo le nostre società portano a questo,un nuovo gioco mortale che per me si può chimare,il surf della morte,ciao amicone mio,e un buon martedì.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  3. Azzardo una interpretazione psicologica da quattro soldi:RISCHIARE DI MORIRE PER TENTARE DI DIMOSTRARSI VIVI????

    Saluti adrenalinici!!!

  4. Bah!…

    p.s.: propongo che tu ti sostituisca a quei quattro mentecatti di Splinder perché sei l’unico in grado di risolvere i problemi (o forse uno dei pochissimi…)

    baci 🙂

  5. pazzesco! roba da non crederci! mi chiedo cosa avranno da dimostrare questi ragazzi e soprattutto a chi…

    buona serata, patti

  6. Mmmm no. La cosa che mi piace fare in treno è raggomitolarmi a gatto in un angolo e scrutare apprensiva i cartelli di ogni stazione

Lascia un commento