Impazza sul web la moglie arrabbiata al parco divertimenti di Disney (foto)

Disney davvero è il posto più felice sulla Terra? Non per questa donna, guardate la sua espressione mentre stava facendo un giro sullo Splash Mountain, il classicissimo ottovolante sul fiume, a bordo di una vettura a forma di tronco.
La donna è stata identificata come Jordan Alexander (vive nella città di Syracuse nello stato di New York con il marito Steven Alexander e il figlio), ma per quanto riguarda il social media per la sua foto diventata virale, è conosciuta come la “Signora Splash Mountain arrabbiata“.

Donna arrabbiata Disney
Steven Alexander marito di Jordan Alexander intervistato da Abc News, ha spiegato il motivo della collera:
«Siamo stati tutti il giorno nel parco con nostro figlio e i suoceri. Avevo promesso a mia moglie di fare un giro sullo Splash Mountain, faceva caldo, ero stanco. Lei davvero voleva fare il giro, ho risposto che non me la sentivo, lei mi ha risposto che sarebbe andata da sola.
Così ha fatto, è andata sullo Splash Mountain, per tutto il giro si è messa in posa per una perfetta foto sarcastica. Al termine del giro di circa dieci minuti è venuta verso me tenendo in mano la foto, mi ha detto: “Ecco, ho fatto questo per te!”.
Ho visto la sua foto accigliata con le braccia conserte, siamo morti dal ridere, in seguito mi ha detto:
“La dovresti postare su Internet, probabilmente andrà virale“. Inutile dire che aveva ragione, dopo averla postata su Reddit, ora ha più di 2 milioni di visualizzazioni e tanto divertimento, è stata photoshoppata come Gioconda e con John Travolta».
Jordan Alexander ha detto:
«Ho pensato che per mio marito sarebbe stato un ricordo divertente fargli vedere com’ero arrabbiata. Mi sono messa in posa per tutta la corsa, non avevo uno specchio, ho assunto un’espressione accigliata, sperando per il meglio».

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento