Il problema di Dubai? Migliaia di auto di lusso abbandonate in città e aeroporto

I problemi di alcune città riguardano i rifiuti, gli alti tassi di criminalità, la mancanza di alloggi a prezzi accessibili. Poi ci sono città come Dubai, da molti anni deve affrontare un problema insolito, quello delle costose vetture sportive lasciate abbandonate a raccogliere spessi strati di polvere nei parcheggi aeroportuali e sul ciglio della strada in tutta la città.
Se siete mai stati a Dubai o in qualsiasi parte degli Emirati Arabi Uniti, avrete notato che hanno una seria cultura per le automobili con una particolare predilezione per la versione più recente di quelle super di fascia alta.
Gli stranieri, per lo più britannici, hanno investito nell’economia rovente di Dubai tra petrolio e un mercato immobiliare in forte espansione. I nuovi ricchi arrivati dall’estero, per assecondare il loro stile di vita milionario hanno acquistato i modelli più recenti di auto sportive italiane e tedesche. Poi sono arrivati la crisi economica globale e lo scoppio della bolla per tutti.
A Dubai il tracollo finanziario globale ha lasciato il segno, ogni anno migliaia di belle e costose automobili sono abbandonate (vedi foto) da espatriati e gente del posto che fuggono in fretta perché si trovano ad affrontare debiti paralizzanti, con grandi prestiti da restituire alle banche (debito non pagato o addirittura assegni non coperti, un reato penale a Dubai).
I “ricconi” caduti in disgrazia, proprietari di auto lussuose, presi dal panico si dirigono verso l’aeroporto alla massima velocità, lasciano i loro veicoli nel parcheggio, prendono il primo volo e non tornano più.
Ferrari, Porsche, BMW, Mercedes
sono regolarmente abbandonate nel parcheggio dell’aeroporto internazionale di Dubai, alcune con tutti i documenti del finanziamento per l’acquisto dell’auto, altre con scuse lasciate sul parabrezza e, in alcuni casi con le chiavi ancora inserire nel cruscotto.
L’anno scorso, una Ferrari Enzo (è una delle auto più ammirate e ricercate dagli appassionati e dagli acquirenti del marchio, prodotta in soli 399 esemplari in occasione dei cinquantacinque anni di attività della casa di Maranello nel 2002), è stata sequestrata dalla polizia dopo aver trascorso diversi mesi in un parcheggio a prendere polvere. Ora per milioni di dollari è in vendita all’asta insieme con altre Ferrari, Porsche, Range Rover e Mercedes, lasciate abbandonate sul ciglio delle strade di Dubai.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento