Il nuovo Stadio della Roma pronto in nove mesi (video)

Il 30 dicembre 2012, a Orlando in Florida, il presidente dell’A.S. Roma James Pallotta, l’amministratore delegato Italo Zanzi e il costruttore Luca Parnasi, proprietario del terreno, ha ufficializzato l’accordo per la costruzione di uno Stadio di proprietà dell’A.S. Roma.
Luca Parnasi a margine della presentazione del nuovo Stadio della Roma, tenutasi il 26 marzo 2014 nella Sala della Promoteca del Campidoglio, ha detto:
«Il progetto di questo Stadio è di altissimo livello, sarà una grande opportunità per Roma e per tutte le imprese che lavoreranno per questa città e per rilanciare l’economia.
Pronto per la stagione 2016/2017? Tecnicamente è possibile, in quanto la legge sugli stadi dà un tempo contingentato di 9 mesi riguardo l’approvazione di tutto quanto il progetto. A quel punto basterà solamente realizzarlo e quindi è possibile per la stagione 2016/2017.
Quanto tempo occorrà per costruirlo? Tecnicamente bastano 9 mesi per completare il tutto e partire poi con l’apertura.
Copertura finanziaria? Assolutamente, su questo progetto c’è l’interesse di moltissimi investitori, come la presenza della Goldam Sachs. Bisogna essere all’altezza per raggiungere nei tempi e nei modi la realizzabilità sul campo di questo progetto. I soldi ci sono su progetti di questa importanza, il problema è rispettare i tempi di approvazione, è quello che preoccupa gli investitori.
Fine lavori 2016/2017? Per me è fattibile».

Ecco l’esempio da seguire per costruire in nove mesi il nuovo Stadio della Roma
Mettete un gruppo di persone insieme (Pallotta, Baldissoni, Zanzi, Parnasi, Dan Meis, l’archistar Daniel Libeskind e il sindaco Marino), date loro un obiettivo comune e la magia può accadere, anche se quella magia (il nuovo Stadio della Roma), in questo caso, è solo la costruzione di un gigantesco fienile magicamente realizzato in un giorno da una comunità di laboriosi Amish. E’ ipnotico vederli così organizzati come operose formiche, muoversi comandati da una sola mente.

Penny Miller moglie di Scott Miller (la persona che ha realizzato il filmato), ha scritto:
«Mio marito, Scott Miller, ha preso un giorno di ferie per girare questo video con la fotocamera Canon 60D utilizzando un Pixel TW-282 / E3 Wireless timer remoto impostato a intervalli di 20 secondi. Ha scattato 1600 immagini dalle ore 07:00 del mattino alle ore 17:00 del pomeriggio, dieci ore compresse in un video di 3 minuti e 30 secondi».
Il nuovo Stadio della Roma? Se volere è potere è rappresentato da James Pallotta, in fondo anche noi dovremmo avere più di una speranza di ottenere ciò che tutti i tifosi della Roma desiderano: basta volerlo in modo davvero forte e determinato, questa volta il nuovo Stadio della Roma sarà realtà.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento