Polemiche per Kiddle il nuovo motore di ricerca per i bambini, ha restituito alcuni risultati preoccupanti

Nel tentativo di proteggere i giovani utenti di Internet da contenuti non appropriati, questa settimana è stato lanciato Kiddle un nuovo motore di ricerca visuale progettato per i bambini.
Kiddle oltre a filtrare i risultati per visualizzare solo i siti “sicuri” con descrizioni delle pagine scritte in un linguaggio semplice, sostiene di eliminare dalla ricerca immagini indecenti e “cattive parole“, per esempio, se un bambino digita una parola o una frase inaccettabile, il motore di ricerca restituisce un messaggio dove dice che la query non può essere accettata. Tuttavia, i primi test hanno rivelato che qualche immagine osé ha superato il blocco, mentre le parole “gay” e “lesbica” sono state rimosse dalla piattaforma a misura di bambino.
Altre segnalazioni hanno evidenziato che i riferimenti a “uccidere conigli“, “immagini nude di Vanessa Hudgens” e “sex tape di Khloe Kardashian” sono emersi nei risultati. Kiddle ha assicurato che dopo la segnalazione ha rimosso questi contenuti.
Kiddle, anche se ha sede negli Stati Uniti e nei Paesi Bassi, è attività indipendente non è correlata a Google. Il sistema si avvale della stessa modalità di ricerca sicura del gigante del web, ma ha il supporto di un proprio team di redattori pronti a individuare i contenuti inadatti.
La grafica della pagina è molto simile a Google, con una scelta di colori e layout, a differenza di Google, i risultati sono accompagnati da grandi anteprime d’immagini, per i bambini sono più attraenti e più facile da capire (clicca l’immagine per entrare su Kiddle).

Kiddle
In dettaglio ecco come Kiddle è stato progettato specificatamente per i bambini:
1. Ricerca sicura – I siti che appaiono nei risultati di ricerca Kiddle soddisfano i requisiti per famiglie, filtrati da contenuti espliciti o ingannevoli. Si prega di leggere maggiormente sulla ricerca sicura Kiddle per i bambini qui.
2. Risultati orientati per i bambini – Le voci sottostanti illustrano come Kiddle restituisce i risultati per ogni query (nell’ordine indicato):
siti sicuri, pagine scritte appositamente per i bambini. Raccolte e controllate dai redattori Kiddle. In genere, i primi tre risultati;
sicuri, siti attendibili che non sono scritti appositamente per i bambini, ma hanno contenuti scritti in modo semplice, facile per essere capiti dai bambini. Raccolte a mano e controllate dai redattori Kiddle. In genere, dal quarto al settimo risultato;
sicuri, siti famosi scritti per gli adulti, che forniscono contenuti di esperti, ma sono più difficili da capire per i bambini. Filtrati da Google per la ricerca sicura. In genere, dall’ottavo risultato in poi.
3. Grandi anteprime – Per cliccare sui risultati più adeguati alla richiesta, la maggior parte dei risultati della ricerca Kiddle sono illustrate con grandi anteprime, rende più facile la scansione dei risultati, evidenzia la differenza. Le miniature fungono da indizi visivi, sono particolarmente vantaggiose per i bambini perché non leggono velocemente come gli adulti.
4 – Grande font Arial nei risultati di ricerca Kiddle offre una migliore leggibilità per i bambini.
5 – Privacy: non raccogliamo alcuna informazione personale, i nostri log sono cancellati ogni 24 ore. Si prega di leggere la nostra privacy completa qui.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento