Il Musalman, resiste alla modernità, unico giornale al mondo, scritto interamente a mano

Clicca per ingrandire

L’India, ogni giorno aggiunge un nuovo capitolo allo scontro fra tradizione e modernità. E’ una specie di guerra tra i tecnocrati ed il vecchio partito della tradizione.
Il Musalman, probabilmente è l’ultimo giornale al mondo scritto interamente a mano. Ogni giorno, quattro calligrafi professionisti, impiegano tre ore per compilare i fogli del quotidiano.
Il Musalman, fondamentalmente è un giornale musulmano (tiratura di 20.000 copie), sorprendentemente è indicato come esempio luminoso di liberismo, grazie alla struttura della sua redazione composta anche da donne e da non musulmani: due dei quattro calligrafi, sono donne, i redattori principali del giornale sono indù [vedi foto, redazione al lavoro].
Syed Fazlulla, editore del Musalman da 18 anni spiega  che il tipo di carta e lo stile della scrittura manuale degli artisti calligrafi rappresenta la tradizione che resiste nel tempo dal lontano 1927, anno di nascita del giornale. Fazlulla, aggiunge che non hanno mai pensato di utilizzare la fotocomposizione, perché il desiderio è di mantenere vivo, nei secoli, l’arte dei calligrafi.
La sede del giornale ha a disposizione tre computer, mai utilizzati per comporre e pubblicare il giornale. A tutti gli effetti, i computer sono adoperati solo per ricevere e inviare le e-mail, unico aggancio esterno alla inarrestabile modernità.
Liberamente tradotto da Trailing Technology 

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

7 thoughts on “Il Musalman, resiste alla modernità, unico giornale al mondo, scritto interamente a mano

  1. Un po’ come le litografie: compri il giornale (lo leggi), lo incornici e lo appendi al muro… 🙂

  2. se ci pensi però è grandioso… un modo di preservare parte di una cultura e di un antico mestiere 🙂

    oggi neanche le lettere si scrivono a mano…

    un saluto, tiziana

  3. Lavalanga piacerebbe possedere una copia originale di questo giornale :-). baciotto*
    Tiziana Un guaio quello di non scrivere più lettere a mano, tutta la nostra “cultura” affidata alla tecnologia.
    Loska a mano, solo la matrice del giornale, poi le “tirano” con il ciclostile :-).

  4. che pazienza che hanno quelli che lo scrivono….complimenti!

    buon weekend amico mio

  5. wooow bellissimooo… troppo forte!! mi piace lo voglio anch’io un giornale così 😛

  6. chissà in Italia quanto costerebbe.. Ci sarebbe da leggerlo e poi incorniciarlo..

    Buon w.e. Patt

Lascia un commento