Il latte materno è la nuova tendenza per culturisti e feticisti (video)

Rebecca è una neo mamma ha ricevuto diverse strane domande da perfetti sconosciuti, una recente conversazione che ha avuto in un negozio di generi alimentari, le ha superate tutte, ha detto:
«Un signore mi ha chiesto se stavo allattando mia figlia, non mi spaventato per la domanda ma per quello che mi ha riferito dopo. Ha indugiato per un minuto, si capiva che era un po’ nervoso, poi mi ha chiesto se fossi interessata a vendergli il mio latte materno. L’ho guardato malamente, ho risposto che non vendevo il mio latte, per la sua necessità di latte materno per i bambini, poteva rivolgersi alle banche del latte. Lui mi ha risposto: “Oh, no è per me. Sto facendo bodybuilding e CrossFit“».

La risposta dell’uomo non identificato è quella che ha fatto scatenare lo staff del canale radiotelevisivo KOMO, hanno detto:
«Per approfondire questa storia e saperne di più per alcuni giorni siamo andati a intervistare culturisti nelle palestre CrossFit  altri centri fitness. Le conversazioni con le persone di più di venti centri, di solito sono iniziate nello stesso modo: il silenzio seguito da una fragorosa risata.
Jake Platt, proprietario di Northwest CrossFit ha detto: “In realtà ho pensato che fosse uno scherzo, come la maggior parte delle persone, non sapevo nulla di un carico di carboidrati con il latte materno prima degli allenamenti. Alcune persone che abbiamo avvicinato hanno detto che ne avevano sentito parlare, ma in realtà non conoscevano nessuno di quelli che l’avevano praticata. E’ qualcosa che non avrei mai immaginato quella di bere il latte materno per migliorare le proprie prestazioni in palestra”.
Lo staff di KOMO ha aggiunto: «Abbiamo fatto una ricerca online su un forum come Onlythebreast, dove abbiamo trovato annunci per gli uomini che vogliono acquistare il latte materno. A Portland una persona che per una percezione negativa ha rifiutato la nostra video intervista, via e-mail ci ha informato che “acquista e beve latte materno per motivi di salute e allenamento in palestra. E’ stato il suo amico medico a indirizzarlo a consumare prodotti freschi, crudi e naturali. Durante la nostra ricerca, abbiamo appreso che alcuni uomini utilizzano siti di condivisione del latte materno per soddisfare la loro perversione feticista.
Jennifer Rowse di Langley nella provincia della British Columbia del Canada, vende online il latte materno per donne e uomini americani (è illegale vendere il latte materno in Canada), ha detto:
“Molti prima di informarsi sulla disponibilità di latte, di solito arrivano a chiedere una “balia”. La mia opinione personale è che per un essere umano il modo più naturale di bere latte è quello materno. Finora ho venduto il latte a tre uomini, ho appena scoperto che sono molto reticenti, quando mi chiamano, nascondono i loro numeri, non vogliono essere visti o conosciuti”.
Il nostro staff ha provato diverse volte a prendere contatto con un uomo nella zona di Seattle che ha comprato il latte materno da Rowse, ma lui non ha risposto. Jennifer Rowse ha un bambino di undici mesi, ora allatta solo due volte il giorno, dona il latte anche all’ospedale pediatrico della città, ha detto:
“Mi trovo a donare molto più latte di quello che vendo perché il mio cuore batte anche per quelle donne che non possono allattare al seno. All’ospedale per bambini della British Columbia ho sostenuto vari controlli, esami del sangue e risposto a questionari. Mi sento tranquilla sul fatto che non soffro di nessuna malattia che può essere trasmessa ad altri. Recentemente ho dato il latte a una donna sopravvissuta al cancro, impossibilitata ad allattare al seno.
Per quanto riguarda gli uomini che bevono il latte materno, non posso giudicare negativamente se è proprio questo latte a renderli sani e forti”.
Emily Pease, infermiera e consulente per l’allattamento presso lo Swedish Medical Center, intervistata via e-mail ha detto:
“Il latte materno non è dannoso per gli adulti che lo consumano, ma non c’è alcun beneficio, io non sono a conoscenza di alcuna prova che dimostra reali benefici per gli adulti che consumano latte umano”.
Joanne Ransom, direttore clinico della Northwest Mothers Milk Bank, ha detto:
“Il mio ufficio ha ricevuto due richieste da parte di uomini in cerca di latte, la nostra organizzazione lo dà solo per i bambini bisognosi. Incoraggia le madri che allattano a donare il loro latte in eccesso per i bambini in difficoltà: il latte materno per i neonati oltre a proteine, grassi, e carboidrati fornisce immunità contro le malattie.
L’intervista mi offre l’occasione di mettere in guardia sulla qualità del latte materno disponibile online perché l’HIV e altre malattie infettive possono essere trasmesse attraverso il latte. Le vendite online non sono disciplinate da alcuna agenzia governativa, l’Associazione Bancaria latte umano del Nord America definisce le linee guida per le banche del latte, tra queste la Northwest Mothers Milk Bank, quindi questi sono gli unici luoghi, dove i consumatori possono essere certi di ottenere il latte materno da donatori sicuri e adeguatamente trattati. Noi contiamo sulla generosità di donatrici che vogliono offrire il loro latte per tutte le giuste ragioni. Il discorso e la motivazione cambiano quando s’inizia a pagare i donatori“.
Gli annunci online mostrano i prezzi per il latte materno, varia da 2 a 5 dollari l’oncia (equivale a 28,35 grammi).
Jennifer Rowse da quando è nato il figlio ha guadagnato 700 dollari, ci ha detto che la somma è destinata a un fondo per i futuri studi universitari del figlio».