Il gigantesco pallone “Trump Baby” volerà vicino al parlamento di Londra durante la visita del presidente americano

Il pallone di sei metri raffigura Donald Trump come un bambino arancione con il pannolino, il 13 luglio 2018 prenderà il volo da Parliament Square Gardens (un’area di significativo valore storico e simbolico).
La Greater London Authority (l’ente pubblico che amministra Londra, composta dal sindaco Sadiq Khan e 25 membri dell’Assemblea di Londra), ha approvato una richiesta di volo dopo che migliaia di persone hanno firmato una petizione e sottoscritto una campagna crowdfunding che ha raccolto più di 16.000 sterline per far decollare il pallone.
Il pallone aerostatico in coincidenza con la visita di Donald Trump nel Regno Unito e una marcia “Stop Trump” nel centro di Londra, per le severe regole in vigore nella zona di Parliament Square Gardens, tra le 09.30 e le 11.30 di venerdì 13 luglio 2018 potrà volare a un’altezza massima di 30 metri.

Trump Baby
Il portavoce del sindaco di Londra ha detto:
«Il sindaco sostiene il diritto a proteste pacifiche, comprende che possono assumere forme differenti. Il suo team operativo della città ha incontrato gli organizzatori, ha concesso loro il permesso di utilizzare Parliament Square Garden come punto di partenza per il pallone. Gli organizzatori per farlo volare dovranno ricevere le necessarie approvazioni dalla polizia metropolitana e dal servizio di traffico aereo nazionale».
Il gruppo che ha organizzato la provocazione si definisce “attivista d’arte” antifascista, ora è in contatto con la Polizia Metropolitana e l’Autorità dell’Aviazione Civile per garantire che lo spazio aereo sopra Londra sia gestito in modo sicuro.
L’attivista Leo Murray intervistato da Sky News, ha detto:
«Non siamo partiti al meglio con l’ufficio del sindaco, inizialmente ci aveva detto di non riconoscere “Trump Baby” come legittima protesta, poi per l’enorme ondata di sostegno pubblico per il nostro progetto, sembra che il municipio abbia riscoperto il suo senso dell’umorismo. Trump Baby volerà».
Nona Hurkmans portavoce del gruppo ha detto:
«Siamo solo un piccolo gruppo di amici che ha cercato di dimostrare che i fascisti non sono i benvenuti nel Regno Unito. Siamo stati davvero sopraffatti e toccati dagli incredibili livelli di supporto che abbiamo ricevuto per il nostro progetto».
In conclusione, più di 10.000 persone hanno firmato la petizione per chiedere al sindaco Sadiq Khan di “lasciare volare Trump Baby”; il gruppo per coprire i costi della protesta finora ha raccolto oltre 16.000 sterline, più di tre volte il suo obiettivo originale.
Gli attivisti dopo la visita di Donald Trump sperano di portare “Trump Baby” in un tour mondiale.

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →