Il fumo prodotto da fuochi d'artificio è dannoso per la salute

Le particelle metalliche nel fumo emesso da fuochi d'artificio rappresentano un rischio per la salute, in particolare per persone che soffrono d’asma e problemi cardiaci
Fuochi artificialiE' questa la conclusione di uno studio condotto da ricercatori dell'Istituto di valutazione ambientale e di ricerca sulle acque (IDAEA-CSIC), pubblicato questa settimana sulla rivista dei materiali pericolosi.
Teresa Moreno, ricercatrice dell’IDAEA (CSIC), autore principale dello studio ha detto:
"La ricerca tossicologica ha dimostrato che molte delle particelle metalliche nel fumo da fuochi d'artificio sono bio-reattivi e possono incidere sulla salute umana. I diversi colori e gli effetti prodotti in questi spettacoli di fuochi sono realizzati con l'aggiunta di metalli per la polvere da sparo.
Lo spettacolo pirotecnico rilascia molto fumo, liberando minuscole particelle metalliche (di pochi micron, o anche meno), talmente piccole da essere inalate in profondità nei polmoni. Ciò costituisce un rischio per la salute in particolar modo in persone che hanno problemi d'asma o problemi cardiovascolari. Gli effetti in persone sane sono ancora sconosciuti, il senso comune ci dice che non può essere buono per la salute respirare questo fumo e inalare elevati livelli di particelle metalliche.
Lo studio si è concentrato sulle feste di San Juan (la notte del 23 giugno fino al 24 giugno, 2008), nella città spagnola di Girona. I ricercatori nel periodo antecedente da maggio a giugno, hanno analizzato la presenza di  oltre trenta elementi e composti chimici al fine di confermare che i livelli di piombo, rame, stronzio, potassio e magnesio, erano saliti alle stelle dopo lo spettacolo dei fuochi d'artificio. Il team dei ricercatori ha evidenziato che simili risultati sono stati segnalati anche in città italiane.
Altri studi hanno confermato che il fumo di fuochi d'artificio ha aumentato la presenza di particelle metalliche nei cieli sopra L'Alcora e Borriana (Castellón), Barcellona ed anche Londra (Regno Unito) durante le celebrazioni del Night Guy Fawkes.
Le persone che vivono in città già inalano una notevole quantità di particelle inquinanti derivanti dalle emissioni del traffico, camini e sigarette, il denso fumo provocato dai fuochi d'artificio peggiora la situazione".

Possibili soluzioni
Il consiglio degli scienziati è che in assenza di un divieto di fuochi d'artificio, il pubblico dovrebbe rimanere molto indietro dal luogo interessato dal fumo e  fare attenzione alla direzione del vento. Inoltre, per spettacoli di fuochi d'artificio, raccomandano zone aperte, distanti da aree densamente popolate.
Teresa Moreno
, in conclusione ha detto:
"Un problema aggiuntivo è dato dalle miscele chimiche dei diversi tipi di fuochi d'artificio, poiché alcune contengono molti metalli tossici come il piombo, è auspicabile un rigoroso controllo sulle importazioni dei fuochi d'artificio in modo da evitare quelli potenzialmente più pericolosi per la componente chimica". 

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento