Il chewing gum responsabile dell’emicrania negli adolescenti

Lo studio del TAU (è uno dei più importanti centri di ricerca israeliani), ha rilevato che l’ottantasette per cento dei ragazzi che smettono di masticare la gomma americana, risolve in modo efficace problemi di emicrania.
Gli adolescenti sono noti per masticare molte gomme, ora, il Dott. Nathan Watemberg della Tel Aviv University, affiliata al Meir Medical Center ha scoperto che il mal di testa degli adolescenti e bambini piccoli, spesso è procurato dalle gomme che masticano. I suoi risultati, pubblicati in Neurologia Pediatrica, potrebbero contribuire a trattare innumerevoli casi di emicrania e mal di testa in adolescenti senza la necessità di test o farmaci aggiuntivi. Ha detto:
«Su trenta pazienti con il mal di testa, ventisei ha ottenuto un rilevante miglioramento, diciannove hanno avuto una completa risoluzione. In seguito venti pazienti che avevano risolto il problema del mal di testa, appena hanno deciso di tornare a masticare le gomme hanno riferito di aver avuto una ricaduta immediata dei sintomi».

Proprio sotto i nostri nasi
I mal di testa comuni nell’infanzia diventano più frequenti durante l’adolescenza, in particolare tra le ragazze. Lo stress, la stanchezza, la mancanza di sonno, la febbre, i videogiochi, il rumore, la luce del sole, il fumo, i pasti persi e le mestruazioni, sono i tipici inneschi che causano il mal di testa. Fino ad ora era stata fatta poca ricerca medica sul rapporto tra chewing gum e mal di testa.
Il dott. Nathan Watemberg dopo aver condotto ricerche presso il Meir Medical Center’s Child Neurology Unit, il Child Development Center e cliniche delle comunità, ha notato che molti pazienti soggetti a frequenti mal di testa erano assidui  consumatori  giornalieri di gomma americana, in particolare le ragazze adolescenti avide masticatrici, una constatazione supportata da precedenti studi odontoiatrici.
Il dott. Nathan Watemberg ha scoperto che quando ha suggerito ai pazienti di smettere di masticare la gomma, hanno ottenuto un sostanzialmente miglioramento.

I particolari dello studio
Il dott. Nathan Watemberg per un approccio più statistico, ha chiesto a trenta pazienti tra i sei e i diciannove anni (con problemi di emicrania o mal di testa cronico, normalmente mastica la gomma almeno per un’ora o più di sei ore il giorno), di smettere di masticare la gomma per un mese.
E’ emerso dopo un mese senza gomma, questo dato statistico: diciannove dei trenta pazienti hanno riferito che le loro emicranie erano completamente sparite; sette pazienti hanno beneficiato di una riduzione della frequenza e intensità delle cefalee.
I ricercatori per testare i risultati hanno chiesto a ventisei pazienti di riprendere a masticare le gomme per due settimane. Tutti i pazienti in pochi giorni hanno confermato un ritorno dei sintomi del mal di testa.

Ricerche precedenti sul chewing gum e mal di testa
In due precedenti studi legati al chewing gum e il mal di testa, sono emerse diverse situazioni. Il primo studio ha suggerito che la gomma da masticare causa il mal di testa perché procura uno stress per l’articolazione temporo-mandibolare, o ATM (costituiscono quella parte dello scheletro facciale che permette i movimenti della mandibola nelle tre direzioni dello spazio).
L’altro studio ha chiamato in causa l’aspartame, il dolcificante artificiale utilizzato in gomme da masticare più popolari. La disfunzione dell’ATM ha dimostrato di incidere sul mal di testa, mentre più test sull’aspartame non hanno confermato la sua responsabilità.

Mal di testa, dettagli su ATM e aspartame
Il dott. Nathan Watemberg sulla responsabilità del mal di testa propende sull’ATM. La gomma può essere masticata per un breve periodo, non contiene molto aspartame per causare il mal di testa, altrimenti ci sarebbero molti più mal di testa collegati al consumo di bevande dietetiche e prodotti artificialmente zuccherati. D’altra parte, la gente continua a masticare la gomma (anche quando il gusto è svanito), ciò determina una significativa ripercussione per l’articolazione temporo-mandibolare (ATM), che è già l’articolazione più utilizzata nel corpo.
Ogni medico sa che un eccessivo uso dell’ATM causerà mal di testa, credo che questo sia ciò che sta accadendo nei bambini e adolescenti che masticano eccessivamente la gomma.
I nostri risultati possono essere utilizzati immediatamente. Il semplice consiglio per gli adolescenti con cefalea cronica è di smettere di masticare la gomma. I medici possono suggerire un trattamento rapido ed efficace, senza la necessità di test diagnostici o somministrazione di costosi farmaci».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento