Il Bossi pensiero sottotitolato per le dure camicie verdi

Bossi: “Abbiamo il dovere morale di liberare il nostro popolo da questa Italia schiavista. Il potere colonialista imbecille non capisce che il popolo aspetta solo il momento per attaccare, e quel momento verrà”.
Nota di colore verde – Insieme a Bossi, sono presenti a Bergamo anche il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, il presidente dei senatori leghisti Roberto Castelli, il parlamentare europeo Mario Borghezio e i 43 sindaci del Carroccio della Bergamasca.
Bossi: “Berlusconi parla troppo. Doveva dare la spallata al governo di Romano Prodi e invece l’ha data ai suoi alleati”, del leader di Forza Italia “ci fidiamo con cautela, anche perché ultimamente ha dato un po’ fuori”. “Berlusconi non ha studiato bene la storia” perché per diventare forte “non devi avere un partito di tua proprietà” ma “devi avere tanti partiti alleati” e “saperli coordinare”.
, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Il Bossi pensiero sottotitolato per le dure camicie verdi

  1. Oltre a regalargli dei libri a quelli della lega dovrebbero fargli una visita pschiatrica. Però è strano che che non vogliono più stare con il cavaliere visto che gareggiano a chi le spara più grosse.

Lascia un commento