Ignari passanti nel parco aggrediti alle spalle da un uccello arrabbiato (video)

Il videogioco Angry Birds diventa molto meno divertente quando un uccello è reale e attacca le persone beccandole sulla testa. Gli attacchi a raffica di questo merlo aggressivo, filmati da una videocamera, hanno scatenato il terrore su ignari passanti all’interno del Golden Gate Park di San Francisco (con tredici milioni di visitatori annui, è il terzo parco urbano più visitato degli Stati Uniti dopo il Central Park a New York e il Lincoln Park a Chicago).
Le reazioni dei passanti sono inestimabili: strillano, s’infuriano. Un bambino piange. In generale sui loro volti si può leggere: “Che diavolo era quello?!”.

Uccelli arrabbiati
Perché questo merlo è così arrabbiato? Potrebbe essere tutto nella sua testa. I ricercatori nel 2012 hanno riferito che i livelli di VIP una sostanza chimica del cervello può prevedere l’aggressività di alcune specie di uccelli. Il VIP è secreto nell’ipotalamo, una regione del cervello che controlla le funzioni di base come la fame, il sonno e l’aggressione.
Il merlo aggressivo nel filmato probabilmente ha altissimi livelli di VIP, o forse c’è un’altra spiegazione. Dovrete guardare fino alla fine per scoprirlo (vedi video su YouTube).

Merlo attacca persone - video

Gli scienziati utilizzando un piccolo frammento di DNA specificamente abbinato agli estrildidi (famiglia formata da uccelli di piccole dimensioni viventi nelle zone tropicali di Asia, Africa, Australia e Indonesia), hanno creato una sostanza, iniettata agli uccelli ha bloccato nei loro neuroni la trasmissione chimica dell’impulso nervoso. Le reazioni all’istante sono passate dalla rissa tra uccelli a cinguettii di avvertimento più tranquilli. Negli uccelli meno aggressivi, come i fringuelli zebra, l’iniezione li ha resi ancora più pacifici.
Mila Zinkova, autore del video ha scritto «per un paio di giorni ho filmato il merlo, sono arrivato a queste conclusioni:
1. I merli che hanno nidificato effettivamente non ha attaccato le persone. C’erano decine di nidi in giro, ma solo questo merlo ha attaccato le persone.
2. La maggior parte delle persone attaccate stava andando da sinistra a destra. Raramente le persone (per lo più quelle che stavano facendo footing), sono state attaccate mentre andavano da destra a sinistra.
3. Il merlo ha attaccato solo quando credeva, di non essere visto.
4. Se una persona aveva una mano sulla sua testa non è stata attaccata dall’uccello.
5. Il comportamento di alcune persone è stato più pazzo di quello dell’uccello. Ho osservato una coppia cinese scuotere violentemente il cespuglio con il nido, con l’intento di farsi attaccare dal merlo per scattare una foto. Il merlo ha volato sopra le loro teste senza attaccarli.
6. Nella parte finale ho filmato il momento dell’alimentazione dei piccoli. Si prega di notare come la mamma ha rimosso all’istante la cacca di un piccolo merlo.
Ho chiesto ai funzionari del parco di mettere un segnale di avvertimento, ma non è stato fatto».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento