Hot dog e hamburger shock

La British Heart Foundation, ha lanciato in Inghilterra una campagna shock per convincere i bambini a non mangiare hamburger e hot dog, perché sono fatti di ossa, adiposità, cartilagine, con un contorno di barba. I poster a grandezza umana, sono stati dislocati in punti strategici: scuole, asili nido, parchi di divertimento, ecc.
Per aumentare lo shock, sono state aggiunte queste frasi: "Non tutti gli hamburger sono buoni. Cosa c’e’ nel tuo piatto"?, a questa gigantografia scelta come testimonial.
Technorati Tags:  British Heart Foundation

,

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

22 thoughts on “Hot dog e hamburger shock

  1. che orrore, patt! mi ribello a nome della “tutela del pasesaggio”… buon pomeriggio mio spiritosissimo amico, g*

  2. … ma poveri bambini!!! Rischiano di rimanere traumatizzati per tutta la vita.

    Baciotto*

  3. più che un salsicciotto…hmmm. costui mi sembra un porcello intero…. INDIGESTO!!!!!

  4. in effetti..c’è da diventare vegetariani all’istante( se poi conoscessero chi il suo amico..)

  5. Ciao Patt, avevo letto qualcosa del genere.

    Baciotto e felice serata.

    p.s. i commenti non si leggono.

  6. grazie tesoro 😉 anche se penso di cancellarlo…cmq tranquillo passerò sempre a salutarti 🙂 kiss

    Stria*

Lascia un commento