Google+ ottiene l’ennesimo rinnovamento nel tentativo di dimostrare che non è morto

Google proprio quando si pensava che G + fosse morto, in un messaggio nel blog aziendale ha detto che ha ridisegnato la propria rete sociale concentrata su due caratteristiche: le Comunità (Communities) e le Raccolte (Collections). Comunità consente agli utenti con interessi simili di collegarsi tramite la rete; le Raccolte, che l’azienda ha introdotto lo scorso maggio, permette di organizzare la propria Raccolta con immagini e video, ma anche foto, link, eventi e sondaggi, in altre parole tutto quello che si può condividere tramite il nostro account G+.
Communities e Collections secondo Google, erano le due sezioni della sua rete sociale utilizzate più spesso. Eddie Kessler in un post sul Blog ha detto:
«Abbiamo speso molto tempo ad ascoltare ciò che le persone che utilizzano Google+ aveva da dire. C’erano due caratteristiche cui teneva: Comunità, che ora ha una media di 1,2 milioni nuovi iscritti il giorno, e le Raccolte, lanciato appena cinque mesi fa, addirittura sta crescendo a un ritmo più veloce».
G + da quando Google l’ha lanciato nel 2011 ha avuto vita dura. Originariamente visto come una potenziale alternativa a Facebook, era sembrato logico che supportato dall’onnipresente Google sarebbe stato in grado di rompere il mercato del social ma il sito ha avuto difficoltà a trovare la sua nicchia tra Facebook, LinkedIn, Twitter e altre reti, per questo in breve tempo gli utenti l’hanno dichiarato ufficialmente morto.
Google dopo un attento esame di come gli utenti più esperti su G + continuavano a raccontare storie di viaggi, seguire in 40.000 un hobbista di orologi antichi, spendere il loro tempo alla scoperta e condivisione di cose che amano, ha deciso di rivitalizzarlo».
Il nuovo design mette Google+ in contrasto con siti come Reddit e Pinterest (o la funzione di Gruppi su Facebook), concentrandosi su interessi comuni, piuttosto che il mix di notizie, aggiornamenti di vita e immagini personali che hanno alimentato la crescita di Facebook.
Luke Wroblewski direttore del nuovo progetto sulla sua pagina G+ ha scritto:
«La nuova app Google+ per iOS e Android inizierà a ruotare nei prossimi giorni, ora gli attuali utenti  dovrebbero essere in grado di visualizzare il nuovo layout di Google + sul web».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento