Gli elementi del coro cantano con il cuore, sincronizzano i loro battiti cardiaci

I coristi non solo armonizzano le loro voci, sincronizzano anche i battiti del cuore, è quanto suggerisce un nuovo studio.
I ricercatori in Svezia hanno monitorato le frequenze cardiache di un gruppo di cantanti impegnati a eseguire una serie di opere corali, hanno scoperto che i loro impulsi acceleravano e rallentavano allo stesso ritmo.
Gli scienziati come riportato nella rivista Frontiers in Neuroscience, ritengono che la sincronicità accada perché i cantanti coordinano la loro respirazione. Il dott. Bjorn Vickhoff dell’Accademia Sahlgrenska dell’Università di Gothenburg, in Svezia, ha dichiarato:
«Il polso va giù quando si espira, va su quando s’inala, così quando si canta e si espira l’aria, la frequenza cardiaca va giù e tra le parole quando s’inspira, il polso salirà. Se è così, allora la frequenza cardiaca dovrebbe seguire la struttura della canzone o le frasi, e questo è ciò che abbiamo misurato ed è quello che abbiamo confermato».

Canta con il cuore
Gli scienziati hanno studiato quindici componenti del coro, mentre si sono esibiti in diversi tipi di canzoni. Hanno scoperto che più l’impegno era strutturato, maggiormente le frequenze cardiache dei cantanti, aumentavano o diminuivano contemporaneamente. I canti lenti, per esempio, hanno prodotto maggiore sincronicità. I ricercatori hanno anche scoperto che il canto corale ha avuto l’effetto complessivo di rallentare la frequenza cardiaca. E’ stato un altro effetto della respirazione controllata.
Il dott. Vickhoff ha spiegato:
«Quando si espira, si attiva il nervo vago, va dal tronco encefalico al cuore, si attiva quando il cuore batte più lentamente. Ora vogliamo studiare se il canto potrebbe avere un impatto sulla nostra salute, ipotizziamo la sua utilità.
Il nostro studio si avvicina a precedenti sulla respirazione yoga e sulla respirazione guidata, a lungo termine possono far scendere la pressione del sangue».

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento