Giappone, ecco il carattere Kanji scelto per il 2013

Il Giappone, ogni anno è contrassegnato da un singolo carattere kanji (sono i caratteri di origine cinese usati nella scrittura giapponese) scelto da un voto nazionale. Il kanji vuole rappresentare eventi globali o nazionali che hanno avuto luogo nel corso dell’anno. E’ stato annunciato il 12 dicembre 2013 dal capo monaco del famoso Tempio di Kiyomizu Kyoto (video).
Due anni fa per rappresentare il 2011 è stato scelto (vincoli) a causa dei fraterni legami familiari che sono stati rafforzati a seguito di disastri naturali in tutto il mondo, tra cui il devastante terremoto giapponese e le vaste inondazioni in Thailandia.
L’anno scorso è stato scelto (oro) per i numerosi primi posti raggiunti dal Giappone nel 2012, compresa la medaglia d’oro nel calcio femminile e il possesso della Torre più alta del mondo, al completamento di Tokyo Skytree.
Il kanji per il 2013 è stato appena scelto è il  (pronuncia rin-o-wa) in giapponese significa “anello” o “cerchio”. E’ indicato anche come 五轮, o “cinque anelli”. La ragione principale della scelta è per il successo ottenuto dal Giappone per ospitare le Olimpiadi del 2020. Ha contribuito alla selezione del kanji anche l’avvenuta registrazione del Monte Fuji come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, e l’ingresso del Giappone nella Coppa del Mondo perché sono eventi in cui “tutte le persone in Giappone si sono riunite in un cerchio di grande gioia“.
I voti espressi quest’anno sono stati oltre 172.000, il kanji prescelto 轮 (vedi ingrandimento ha ricevuto 9.518 voti.  Il secondo posto è stato raggiunto dal carattere kanji (raku, significa “comfort” o “agio”), è il primo carattere kanji nel nome Eagles Rakuten, la squadra vincitrice del Nippon Professional Baseball, il campionato giapponese di baseball.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento