Geniale idea giapponese per non far allagare la metropolitana di Nagoya (foto)

La città di Nagoya ha sorpreso i cittadini con la nuova tecnologia di barriere antiesondazioni nelle stazioni della metropolitana.
Il Giappone nel momento in cui il caldo impietoso dell’estate comincia a mostrare segni di cedimento, ormai è nella sua stagione dei tifoni. E’ un mix agrodolce di venti e pioggia, che possono contemporaneamente rinfrescare e causare gravi distruzioni.
La città di Nagoya proprio l’altro giorno è stata colpita da forti piogge che hanno causato diffusi allagamenti. Tuttavia i cittadini e i pendolari sono stati sorpresi nel vedere nuovi dispositivi installati agli ingressi della metropolitana per proteggerla dalle inondazioni (clicca l’immagine per vedere altre foto di utenti Twitter).

Barriera antiesondazione ingresso metropolitana di Nagoya
Immagini delle barriere hanno attirato l’attenzione su Twitter, dove la maggior parte degli utenti giapponesi ha osservato che non avevano mai visto utilizzare questo dispositivo nella stazione metropolitana di Nagoya.
A giudicare dalle immagini il design sembra funzionare perfettamente (anche se immaginiamo che la barriera potrebbe creare difficoltà ai pendolari con bambini al seguito, anziani e disabili.

Ho qualche dubbio sulla realtà delle immagini a corredo dell’articolo che ho condiviso, comunque l’idea è interessante visto che anche la metropolitana di Roma (vedi video) sempre più spesso per qualche nubifragio è inagibile per allagamenti.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →