Gatto si lancia dal quinto piano di un edificio in fiamme, rimbalza sul terreno, sano e salvo (Video)

Il gatto a Chicago ha consumato almeno una delle sue nove vite quando si è lanciato dal quinto piano di un edificio in fiamme, è rimbalzando da terra si è allontanato come se niente fosse.
I vigili del fuoco di Chicago erano intervenuti per un incendio in un appartamento nel quartiere di Englewood della città di Chicago, stavano filmando l’esterno dell’edificio. Il video che hanno pubblicato su Twitter mostra il fumo uscire dalle finestre rotte e aperte in due appartamenti al quinto piano, dopo un paio di minuti, appare una piccola ombra scura. È un gatto nero di nome Hennessy, sporge cautamente la testa da una delle finestre rotte. Fa il punto della distanza sottostante, testa brevemente il lato dell’edificio con le zampe anteriori e poi salta nel vuoto (vedi video).

Il video ha mostrato il gatto nero Hennessy che si lanciava fuori dall’edificio, è stato filmato nel vuoto fino al suo atterraggio straordinariamente fluido sull’erba, si può sentire la folla ansimare durante il salto e reagire con sollievo quando sulle sue zampe è atterrato e rimbalzato sul terreno, allontanandosi sano e salvo.
L’incendio ha gravemente danneggiato due appartamenti, per fortuna nessuno è rimasto ferito.
Kaniyah Sims era tra la folla, intervistata da Abc7 Chicago, ha detto:
«Ha volato. Poi è atterrato ed è andato da quella parte. Tutti urlavano, siamo rimasti scioccati perché è atterrato e non è morto».
Karimah Yasin ha aggiunto:
«Sai che cosa si dice sui gatti che hanno nove vite. È vero».
Il gatto è scappato, da allora non è più stato visto. Il proprietario di Hennessy ha detto che è un gatto domestico che non esce, quindi i vicini ora lo stanno aiutando a cercarlo. Pensa che il gatto si nasconda vicino all’edificio e sia spaventato.
L’antico adagio secondo cui i gatti atterrano sempre in piedi per secoli ha lasciato gli scienziati perplessi, l’esatta meccanica conosciuta come “Riflesso di raddrizzamento” dell’animale non è ancora completamente compresa.
La serie di fotografie scattate dallo scienziato francese Étienne-Jules Marey nel 1894 ha aiutato a spiegare come i gatti ruotano i loro corpi in aria per atterrare in posizione verticale. È diventato famoso per aver utilizzato il suo proiettore cronofotografico in grado di catturare fino a 60 fotogrammi consecutivi al secondo: filmò un gatto in caduta.

Fisica del felino: perché i gatti possono sopravvivere a cadute da grandi altezze? (Video)
La capacità unica, innata del gatto di orientare il corpo durante una caduta è conosciuta come fenomeno del “Riflesso di raddrizzamento” (leggi qui). Gli esperti dicono che il riflesso di raddrizzamento è osservabile nei cuccioli di gatto fin dalla terza, quarta settimana, ed è pienamente sviluppato a sette settimane.

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →