Futuro della contraccezione, profilattico molecolare a base di mango

Mango il “profilattico molecolare”
Il mango oltre alcune ricette che lo vedono protagonista, nel mondo dei prodotti è stato a lungo un frutto sottoutilizzato e sottovalutato. Ora, prove scientifiche suggeriscono che un composto nascosto nella morbida polpa d’oro del frutto potrebbe risolvere un enigma che i ricercatori hanno cercato di definire per anni: una forma efficace di contraccettivo ormonale maschile.
Il nuovo studio del Dipartimento di Biologia Cellulare e Molecolare dell’Università della California, ha scoperto che una funzione unica di un composto comune trovato nel mango e altre piante, potrebbe contribuire a creare una pillola senza ormoni, sicura per essere presa da uomini e donne.
La ricerca, pubblicata negli Atti della National Academy of Sciences, si concentra su un composto chiamato lupeolo, un potente antiossidante che in combinazione con la pristimerina un composto vegetale, ha la capacità di prevenire “l’iperattività dello sperma”, bloccando la fecondazione dell’ovulo. Il lupeolo si può trovare anche nelle olive, uva, e altre piante.
I ricercatori hanno scoperto che citata combinazione unica di composti ha la capacità di bloccare il progesterone, un ormone sessuale con molti ruoli nel corpo umano, tra questi l’attivazione dei canali cationici degli spermatozoi, codificati dai geni Catsper, sono la chiave per la fecondazione: senza i geni CatSper, i percorsi dello sperma sono essenzialmente bloccati, non hanno la possibilità di fecondare l’ovulo.
Il composto della “pillola” a base di lupeolo e pristimerina crea una barriera naturale, un “profilattico molecolare” tra lo spermatozoo e l’ovulo; essendo sostanze naturali non hanno effetti a lungo termine sulla fertilità maschile e femminile, non devono essere presi ogni giorno in orari specifici: l’uomo deve prendere la pillola prima del rapporto sessuale, mentre la donna entro sei ore dopo il rapporto sessuale (eliminando la necessità di prendere la pillola del giorno dopo).
La conferma della bontà della ricerca dopo ulteriori studi, di là dal profilattico potrebbe portare a un enorme punto di svolta per utilizzare una forma sicura ed efficace di contraccettivo maschile.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento