Formiche rosse, attaccano l'America

Il Texas in ginocchio, computer, circuiti elettronici e macchinari distrutti dalle formiche pazze – Nasa preoccupata per il centro spaziale di Houston e i russi per la Stazione Spaziale Internazionale  

formiche pazze TexasE’ come la trama di un film horror, nessuno sa da dove arrivano e ciò che sono,  fatto sta che trilioni di minuscole "formiche pazze" stanno invadendo il Texas. Hanno una spiccata preferenza per i  computer, l’elettronica, i moderni macchinari, in pratica, tutta la tecnologia che fa girare il mondo.
Gli scienziati definiscono il fenomeno sconcertante,  le "formiche pazze" sembrano attratte dal calore, dai campi magnetici, dal ronzio e le vibrazioni dei macchinari. Un numero impressionante che causa corti circuiti, intasamenti dei filtri, dei tubi, delle parti meccaniche in movimento,  con conseguenti, inevitabili blocchi delle apparecchiature.
Incredibile forza devastatrice delle "formiche pazze", hanno messo fuori uso impianti elettrici dei circuiti che segnalano gli incendi,  blocchi per  le stazioni di pompaggio delle acque reflue.
La Nasa è preoccupata. La marcia delle formiche color bruno rossastro sembra inarrestabile, una vera minaccia per il centro spaziale di Houston. I russi ancor più preoccupati, hanno già telefonato per avere assicurazioni sulla Stazione Spaziale Internazionale.
Le formiche rosse prendono il nome di "pazze" perché differentemente da altre formiche, non si muovono in fila indiana, ma vanno in tutte le direzioni.
Finora, in Texas, le "formiche pazze" appaiono indistruttibili, quasi immuni ai migliori prodotti per distruggerle.
Gli scienziati della A & M University del Texas,  credono che i cugini più vicini alle "formiche pazze", sono specie che vivono in Colombia, nei Caraibi e in Florida, arrivate nel Texas, via mare, con una nave (simile a un cavallo di Troia?),  ormeggiata nel porto di Houston.
Liberamente tradotto da Dailymail
, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

8 thoughts on “Formiche rosse, attaccano l'America

  1. Ci metterei la mano sul fuoco che sono scappate da qualche centro di ricerca segreto finanziato dalle forze armate: volevano creare una specie indistruttibile e addestrata a mettere in ginocchio i sistemi di difesa nemici… e invece sono sfuggite al controllo e stanno facendo scempio dei loro stessi creatori.

  2. anche le api non sono messe tanto bene,… la natura sta impazzendo.

    Un abbraccio per te Patt

  3. Lino è finita in un formicaio :-), ciao.
    Alidada, è vero, la natura sta impazzendo anche per colpa nostra. Baciotto*

Lascia un commento