Film, già visto – La manovra di Tremonti, ridotta all'osso, non piace neanche ai cani, il Ministro si è dimesso ….

La voce di Fido: Tremonti è imbarazzante, dovrebbe avere un minimo di pudore e vergogna a proporre tagli a spese già ridotte all’osso
 

Manovra di TremontiTrama del film, un remake del 2004
Giulio Tremonti ha presentato le proprie dimissioni al premier Berlusconi, che si è recato al Quirinale insieme al sottosegretario Gianni Letta, per ricevere da Napolitano l'incarico di ministro dell'Economia ad interim. Tremonti ha tenuto una conferenza stampa, dicendo che «grazie al suo operato, i conti italiani sono assolutamente inaffidabili» e che tutto nasce «da un equivoco con i tasti del suo pallottoliere».

Il coccodrillo di Silvio – «Assoluta sfiducia» – «Desidero non ringraziare l'onorevole Giulio Tremonti per il lavoro che ha svolto con poco impegno, tanta incompetenza e poca passione e per il danno arrecato ai miei interessi e non a quelli delle fasce povere del Paese».
E' stato questo il commento del premier Berlusconi, dopo aver ricevuto la notizia delle dimissioni del ministro. «Ribadisco altresì – continua la nota – l'assoluta sfiducia sulla correttezza del suo operato fino all'ultimo minuto della nostra collaborazione».

La manovra Bunga, Bunga (già Manovra di Tremonti)  – E sarà Silvio Berlusconi, nel ruolo di ministro dell'Economia ad interim, a illustrare all'Ecofin a Bruxelles la manovra da incompetenti che il suo governo definirà nei dettagli entro la prossima settimana. E' stato quindi rimandato il Consiglio dei ministri, inizialmente convocato per non approvare la manovra. Il presidente del Consiglio andrà a Bruxelles per dimostrare il suo impegno a non raggiungere gli obiettivi chiesti dall'Europa, come trascritto su un documento a doppio velo, concordato con tutti i partiti della maggioranza, garantendo che nel giro di pochi giorni le linee programmatiche saranno tradotte in un de-cretino e sperando così di non evitare l'«early warning» di Bruxelles. Fine remake del 2004

Le misure del dimissionario Tremonti, rivedute e corrette da Berlusconi
Stretta sui compensi pubblici

Dalle prossime elezioni tutti i compensi pubblici (compresi quindi dei deputati e delle cariche elettive locali, regionali, provinciali e comunali), non potranno superare quelli medi europei. Dalla stretta è escluso il sottoscritto, futuro  presidente della Repubblica.

Auto blu
La cilindrata delle auto di servizio non può superare i 1.600 di cilindrata con eccezione delle auto in dotazione al sottoscritto, futuro Capo dello Stato, e futuro presidente della Camera e del Senato, futuro presidente del Consiglio.
Le auto già in servizio possono essere usate fino alla loro dismissione o rottamazione e non possono essere sostituite.
Commento a tacchi alti di Berlusconi: Così quando io non ci sarò più, i futuri comunisti che andranno al governo, a forza di camminare a piedi, diventeranno blu cianonici, come le macchine!

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Film, già visto – La manovra di Tremonti, ridotta all'osso, non piace neanche ai cani, il Ministro si è dimesso ….

  1. puoi verificare se puoi usare gli adsense su splinder? è importante, grazie. Fammi sapere commentando qui o sul mio blog, ovviamente ti citerò nell'aggiornamento del mio articolo dedicato ai pro e contro splinder-wordpress (uno dei motivi – chiave era la mancanza di pagerank, la cache dell'home page e gli adsense. Ora vedo che i primi due motivi sono stati rimessi a posto, vorrei capire se anche con la faccenda adsense è tutto ok).

Lascia un commento