Festa di Natale alla scuola materna, figlia di cinque anni a sorpresa utilizza il linguaggio dei segni per far capire ai genitori sordi il testo delle canzoni (video)

Claire Koch una bambina di cinque anni è figlia di genitori sordi, questi bambini sono spesso conosciuti con l’acronimo di KODA (Kid of Deaf Adult – Bambino di adulto non udente).
Molti bambini KODA sono bilingue, imparano il linguaggio normale e quello dei segni per agire da collegamento di comunicazione cercando di colmare il gap culturale e linguistico tra la loro famiglia di non udenti e la società.
Claire Koch recentemente  durante una festa per le vacanze di Natale, si è esibita in alcune canzoni cantate insieme a sessanta dei suoi compagni di classe di una scuola materna.

La piccola Claire Koch è stata davvero carinissima per quello che ha fatto (si trova proprio nel bel mezzo dello show): mentre tutti gli altri bambini cantavano accompagnandosi con movimenti generici delle mani creati per sottolineare i testi, ha deciso di sua iniziativa di utilizzare il linguaggio dei segni in modo che sua madre, Lori Koch, che era seduta tra il pubblico, riuscisse a capire il testo delle canzoni.
La signora Koch ha filmato la figlia e postato il delizioso video su YouTube.

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento