Facebook con l’app FaceDementia, invita gli utenti a sperimentare cosa vuol dire vivere con la demenza

Gli utenti di Facebook sono stati invitati a sperimentare cosa vuol dire vivere con demenza nel tentativo di accrescere una maggiore consapevolezza circa la malattia.
L’app FaceDementia, di Alzheimer Research UK, imitando come la demenza colpisce il cervello, “riprende” le pagine personali di Facebook, e cancella temporaneamente i ricordi importanti.
Gli utenti che utilizzano l’app FaceDementia (la loro vera pagina rimane intatta), possono vedere scomparire davanti ai loro occhi le loro foto personali, i dettagli importanti e gli aggiornamenti di stato. L’applicazione crea una sovrapposizione per mostrare gli effetti della demenza, non modifica la reale cronologia, non conserva nessun dato o informazioni Facebook dell’utente. Le persone possono anche guardare brevi video che caratterizzano le persone affette da demenza, con l’impatto che i sintomi, simulati da FaceDementia, hanno avuto su di loro o i loro parenti.
Rebecca Wood, amministratore delegato di Alzheimer Research UK, ha dichiarato:
«L’appello di Facebook è che può riunire i vostri amici e famiglia e tenerli vicino, con le memorie e i contatti interamente contenuti all’interno di uno spazio. Inoltre sviluppa un diario della vostra vita da quando si è iscritti. Il sito documenta i vostri pensieri e le riflessioni in quel periodo.
Abbiamo voluto utilizzare queste funzionalità di Facebook per illustrare come quei pensieri e ricordi possono essere confusi, o dimenticati del tutto, come sperimentato da alcune delle centinaia di migliaia di persone che vive con la demenza in tutto il Regno Unito.
Il marchio d’infamia intorno alla demenza in parte è dovuto a una mancanza di consapevolezza e comprensione del pubblico, per questo FaceDementia sarà prezioso per aiutare le persone a capire meglio la condizione.
L’invito è di partecipare e condividere l’applicazione con amici e familiari su Facebook».

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento