Exit poll, vote in love

La prima volta – sarà perchè sono ancora alle prese con le mie prime votazioni?
Sono andata con molto piacere al seggio, sono entrata pompata da degli ideali che, in queti ultimi anni, hanno acuisito in me forza e coraggio, ho segnato e marcato bene la X sul simbolo scelto e sono uscita soddisfatta dal camerino numero uno.
Non oso dirlo – domenica mattina in ghingheri si fa una passeggiata fino al seggio, con quel pizzico di nervosismo da sposini al primo sì, con un timido saluto al militare si varca la soglia seguendo le indicazioni del seggio. poi, un lieve rossore davanti allo scrutatore quando mi porge la scheda, come fosse una vera. allegramente mi infilerò nella cabina e tirerò la tendina perché occhi indiscreti non vedano quello che faccio nell’intimità tra me e la scheda… poi nuovo rossore quando infilerò la scheda ben ripiegata nell’urna dove cadrà in mezzo a tante altre e lì potrà fraternizzare, spettegolare, tirare risolini (lei, con vanto dirà: mi ha segnato con piglio deciso e marcato, e voi? un’altra le risponderà: anche la mia! e un’altra: anch’io! ma ci sarà quella, un po’ vergognosa, che arrossendo dirà: il mio ci ha pensato un mucchio prima e poi… e poi? cosa ha segnato? non oso dirlo… mi sento così sporca…).
Adoro gli exit poll – c’era tanta gente! è la prima volta che trovo la fila! speriamo bene ragazzi! io intanto è da stamattina che martello i miei vicini di casa con canzoni comuniste! XD da "Bella Ciao" a "Comandante Che Guevara", da "l’internazionale" a "Bandiera Rossa" e ovviamente "el pueblo unido jamas serà vencido". Quanto mi diverto!!!
Adoro le elezioni… fin da piccola i miei genitori mi facevano vedere per tutta la notte gli exit poll e ricordo che mi piacevano tanto quelle nottate perchè era un’occasione per stare tutti insieme! anche domani sera starò con loro incollata davanti alla tv per vedere se ce la facciamo a mandare a casa quel delinquente.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

11 thoughts on “Exit poll, vote in love

  1. ..speriamo bene! Chi avrebbe detto che i voti delle massaie sarebbero stati determinanti?!..

    Buonanotte Patt

  2. beh mi sento onorata di essere stata citata tra queste pagine!

    Hasta la victoria siempre compagni coglioni e speriamo bene altrimenti voto per l’espatrio!

    Bacini :****

  3. La mattina e cominciata,ora aspetto domani mattina,per i risultati finali,delle statistiche non mi fido,e allora h 24.

    Buonagiornata e speriamo che vadi nel migliore dei modi.Ciao.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  4. pattinavo da queste parti…. per me non è la prima volta (in nessun senso!! vista l’età) e ti lascio un ennesimo baciotto. smack

  5. anche se ho 26 anni,devo ancora avere la mia prima volta..alle politiche,s’intende..

    😉

  6. Bel blob…ho seguito le tracce, con profitto.

    Per il resto sto, come tutti, sulla soglia dell’ignoto, spaventata e impavida, in piena confusione.

    Un abbraccio. harmonia

  7. Damina incrociamo le dita, baciotto*
    Alidada Le massaie e donne in genere, dimostreranno a chi le ha bistrattate, il loro peso elettorale.
    Giuggia22 ti ringrazio, spero che non avrai bisogno di espatriare, sei troppo simpatica.
    Cicabu baciotto.
    L’esploratore anche io aspetterò sul tardi per avere dati più attendibili, speriamo bene, ciao.
    Fulvia anche a me hanno dato due schede, che emozione farlo due volte per la prima volta :-).
    Raganella baciottooo.
    v41eri4 dai che ci sei, ormai hai raggiunto e superato la maturità per farlo :-). baciotto.

  8. «Silvio mi disse: “Vedi mamma, il bambinello sono io, e tu sei la Madonnina”». «Poverino, lo vedo così pallido, così provato…» confidò nel novembre scorso durante una visita a Genova. «Io gli dico: ma chi te l’ha fatto fare? Perché non pianti tutto e lasci che gli italiani si arrangino da soli? Ma lui non lo fa, perché vuole troppo bene all’Italia!». Oggi sapremo se gli italiani hanno dato retta a mamma Rosa.

Lascia un commento