Entusiasmante risultato della chirurgia ricostruttiva: donne mutilate dall’infibulazione, riscoprono il piacere sessuale

La pionieristica chirurgia ricostruttiva ha portato nuova speranza ad un ristretto ma importante numero rappresentativo di 140 milioni di donne nel mondo, vittime della mutilazione genitale femminile che ha procurato loro dolore e privazione del piacere sessuale.
Il feedback appena pubblicato su centinaia di donne che hanno avuto la chirurgia riparativa, rivela che ha funzionato per la maggior parte di loro, ha alleviato il dolore e migliorato il piacere sessuale.
Pierre Foldes del Saint Germain Hospital Poissy in Francia, è il chirurgo francese di origine ungherese che ha sviluppato 25 anni fa questa tecnica chirurgica, comunemente nota come riparazione di MGF. L’ha poi insegnata a un chirurgo americano, la Dr.ssa Marcie Bowers, e insieme hanno formato diversi medici. Oggi, quest’illustri chirurghi sono, grazie alla scienza, in grado di aiutare le vittime delle MGF a recuperare la loro dignità e il loro piacere.
Pierre Foldes, ha detto:
“La vera novità è che è possibile restituire il piacere, è possibile ricostruire il clitoride, è possibile ridare alle donne la loro identità perduta“.
Pierre Foldes ed i suoi colleghi, un anno dopo l’intervento, hanno seguito circa tremila donne  provenienti soprattutto dal Mali, Senegal e Costa d’Avorio.
I chirurghi, poiché il tessuto interno sopravvive alla mutilazione del clitoride, sono stati in grado di eliminare il tessuto cicatriziale e ricostruire un nuovo clitoride con la chirurgia plastica.
In sintesi, su 866 donne che hanno risposto a una serie di controlli successivi all’intervento:
– 821 donne ha riferito che il dolore era diminuito e non peggiorato;
– 815 donne, ha detto che il piacere clitorideo era migliorato e non peggiorato;
– 290 donne ha riferito di aver beneficiato di una sostanziale attenuazione del dolore;
– 430 donne ha detto di aver provato nuovamente l’orgasmo, comprese 129 donne che non lo avevano mai avuto prima;
– solo il 5 per cento delle donne ha manifestato effetti collaterali, come piccole emorragie;
– 20 donne ha riferito di aver provato meno piacere clitorideo, rispetto alla situazione precedente all’intervento.
Pierre Foldes, ha detto che tutti gli interventi sono stati eseguiti in Francia, ora ci sono progetti per formare chirurghi a Dakar, in Senegal, dove la mutilazione genitale femminileè contrastata ferocemente dalla Tostan (nella lingua del wolof del Senegal e del Gambia, significa “svolta“), è un’organizzazione no-profit e non governativa costituita negli Stati Uniti nel 1991, con sede a Thiès, Senegal.
La missione di Tostan è quella di contribuire alla dignità umana dei popoli africani attraverso lo sviluppo e l’attuazione di un formale, programma di educazione partecipativa nelle lingue nazionali. Tostan fornisce agli studenti le conoscenze e le competenze per diventare fiduciosi, intraprendenti attori della trasformazione sociale e lo sviluppo economico delle loro comunità.

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento