Ecco Water-Gen il dispositivo che produce acqua potabile dall’aria

L’acqua potabile è sempre più una grande preoccupazione in molte parti del mondo, soprattutto nelle regioni calde e umide. Water-Gen società israeliana considera l’umidità come una valida fonte di acqua per le comunità che vivono in questi luoghi.
Water-Gen ha un obiettivo: portare l’acqua potabile al mondo. La loro tecnologia “acqua da aria” è stata progettata per sfruttare il vapore acqueo nell’aria, una risorsa in gran parte inutilizzata nelle regioni calde e umide del mondo.
Arye Kohav fondatore e co-CEO di Water-Gen, intervistato da Business Insider, ha detto:
«L’obiettivo è di estrarre l’acqua dall’aria con il minimo di energia, pensiamo che la nostra soluzione possa risolvereil problema per molti paesi. Si tratta di una soluzione immediata, i governi non hanno bisogno di impegnarsi in decenni di grandi progetti».
Water-Gen questa settimana è una delle sette aziende israeliane che presentano innovazioni tecnologiche pressol’Assemblea generale delle Nazioni Unite. L’azienda attualmente ha prodotto tre tipi di macchine elettrichegeneratrici di acqua:
– la più grande a 80 gradi e 60% di umidità, può produrre circa 825 litri il giorno, tecnologia facilmente scalabile;
– l’unità di medie dimensioni alle stesse condizioni produce 118 litri il giorno;
– la più piccola destinata in casa o in ufficio, produce poco meno di 4 litri il giorno.
Water-Gen stima che a prezzi energetici attuali, l’acqua generata avrà un costo di meno di dieci centesimi per 4 litri di acqua.
Il team sta cercando di portare la tecnologia in due luoghi: aree che non hanno acqua potabile e non sono zone caldo umide.
Arye Kohav ha aggiunto:
«Il sistema se il clima è più caldo o più umido, in media produce più acqua, se la temperatura e meno calda e asciutta, produce meno acqua. Fino a quando le temperature sono troppo alte, indipendentemente dai livelli di umidità non c’è molta acqua nell’aria per utilizzare le macchine.
Fortunatamente, queste due condizioni spesso si sovrappongono, luoghi che non hanno acqua potabilegeneralmente sono caldi e umidi come in America Latina, Sud-Est asiatico e Africa».
Water-Gen sta conducendo test in città come Mumbai, Shanghai e Città del Messico, così come luoghi più rurali».
Maxim Pasik, presidente di Water-Gen, ha detto:
«Poiché i cambiamenti climatici e la popolazione mondiale in crescita rendono sempre più importante l’accesso all’acqua potabile, speriamo di portare la tecnologia Water-Gen direttamente ai governi. L’implementazione su larga scala sarebbe più economica e più veloce, abbiamo già avviato programmi con diversi governi».
Water-Gen ha iniziato in Israele con la creazione di dispositivi militari per fornire acqua ai soldati in prima linea, da allora ha venduto la tecnologia per le forze armate degli Stati Uniti, Regno Unito e Francia, così come a paesi arabi non dichiarati.
Water-Gen oltre a macchine per produrre acqua, ha realizzato anche un depuratore che può essere alimentatotramite batterie o pannelli solari, in grado di filtrare dall’acqua parassiti e anche veleno come il cianuro, anche senon può desalinizzare l’acqua salata».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento