Ecco il biscotto più prezioso del mondo è sopravvissuto all’affondamento del Titanic (foto)

Un biscotto cracker che è sopravvissuto all’affondamento del Titanic nel 1912 è stato venduto per circa 23.000 dollari a un’asta britannica, guadagnandosi così il titolo di “biscotto più prezioso del mondo“.
Il biscotto cracker prodotto dalla “Spiller & Bakers Pilot” faceva parte di un kit di sopravvivenza in dotazione alle scialuppe di salvataggio del Titanic, è stato conservato come souvenir da James e Mabel Fenwick. La coppia marito e moglie, da qualche giorno era in viaggio di nozze di tre mesi in Europa a bordo della nave SS Carpathia partita da NewYork l’11 aprile 1912. La coppia di sposi non immaginava che quattro giorni dopo mentre era in marela loro nave –  la più vicina a trovarsi a navigare nel luogo del più famoso disastro di tutti i tempi -, sarebbe stata protagonista del salvataggio di 700 sopravvissuti all’affondamento del Titanic avvenuto tra il 14 e 15 aprile del 1912.

Biscotto Titanic il più prezioso del mondo
Il biscotto cracker è stato “salvato” dal signor Fenwick in una busta fotografica Kodak con una nota personale “Biscotto Pilot da una scialuppa del Titanic dell’aprile 1912“. Le sue fotografie scattate sul posto sono state raccolte in un album fotografico chiamato Archivio Fenwick considerato la versione più completa delle immagini della missione di salvataggio del Titanic.
Il biscotto cracker è stato venduto per 23.000 dollari a un collezionista greco dalla casa d’aste Henry Aldridge & Son in Devizes, Inghilterra: il banditore Andrew Aldridge per questo motivo ha detto che il biscotto cracker si è ha guadagnato il soprannome di “biscotto più prezioso del mondo“.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento