Ecco i 22 posti di lavoro più sicuri durante la rivoluzione dei robot

L‘Università di Oxford nel 2013 in uno studio ha stimato che in appena due decenni il 47% dei posti di lavoro attuali negli Stati Uniti potrebbero essere rilevato dai robot, di contro è emerso che non tutte le professioni sono vulnerabili all’automazione, ecco quelle più sicure.

Veterinari
Un campo particolarmente sicuro è la medicina veterinaria. I proprietari di animali domestici si aspettano un certo livello di cura e pietà dai loro veterinari, qualità che i robot non possono fornire. Infatti, i ricercatori dell’Università di Oxford hanno stimato che nei prossimi decenni, la probabilità dei veterinari di perdere il posto di lavoro, sostituito dai robot è del 3,8%.

Ricreazione lavoratori
La figura professionale conduce attività ricreative con gruppi in pubblico, o agenzie di volontariato private o strutture ricreative. Organizza e promuovere attività, quali arti e mestieri, sport, giochi, musica, spettacoli teatrali, ricreazione sociale, campeggio, e gli hobby, tenendo conto delle esigenze e degli interessi dei singoli membri.
Sognate di lavorare nella serie televisiva a tema “Parks and Recreation” con Tom Haverford, Leslie Knope, e Ann Perkins? Se è così, ecco una buona notizia, i robot non potranno far precipitare i vostri sogni.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,61%.

Istruttori di fitness
L’automazione può essere in aumento, secondo il Centers for Disease Control and Prevention, anche il tasso di obesità nei bambini e negli adulti è in aumento.
Indossabili e applicazioni di fitness possono affrontare il problema, ma non c’è alcun sostituto automatizzato in grado di fornire incoraggiamento e responsabilità come un personal trainer umano.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 8,5%.

Nutrizionisti
I tassi di obesità e l’insufficienza di robot per fornire un livello umano di responsabilità dovrebbero proteggere dall’obsolescenza la professione del nutrizionista anche nel breve termine.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,39%.

Truccatori
Come molte altre professioni che coinvolgono la creatività e l’arte, in tempi medi è improbabile la sostituzione dei truccatori con i robot. I
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 1,0%.

Dentisti e chirurghi orali
Il campo dell’odontoiatria è pieno di meraviglie tecniche, per esempio, ora è possibile avere la sostituzione di un dente con uno stampato in 3D. Anche se questa tecnologia migliora, è improbabile che possa sostituire i dentisti.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,44%.

Archeologi
I robot non riusciranno a impedire la speranza di diventare il prossimo Indiana Jones, secondo l’Università di Oxford, gli archeologi hanno un basso rischio di perdita di posti di lavoro a causa d’informatizzazione perché il loro lavoro sul campo è scrupoloso e intricato.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,77%.

Architetto
Il lavoro dell’architetto non è a rischio robot, come l’ingegnere è una professione che richiede creatività artistica e innovazione.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni: è 1,8%.

Artisti multimediali e animatori
I campi creativi come l’animazione non è necessariamente immune dall’automazione, ma sono meglio protetti. Una persona ha bisogno di essere coinvolta per fare in modo che ciò che esce dal computer sia gradevole e divertente per gli altri esseri umani.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,9%.

Guardaboschi
Non è un segreto che l’automazione ha già sottratto un certo numero di lavori di guardaboschi nell’industria di accesso. Lo studio dell’Università di Oxford sembra mettere un premio agli sforzi ambientali e di conservazione, suggerendo che la maggior parte di queste vittime dell’automazione è stata tagliata.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,81%.

Autorità di vigilanza antincendio
Secondo Oxford University, la probabilità che un vigile del fuoco perda il suo lavoro in qualunque momento al più presto sostituito da un robot è del 17%. Lo studio evidenzia che nella lotta antincendio i supervisori hanno un più elevato livello di sicurezza del loro posto di lavoro.
La probabilità che questo lavoro sarà informatizzato nei prossimi decenni è 0,36%.

Floral designer
E’ improbabile che il floral designer (l’arte di usare materiali vegetali e fiori per creare una composizione gradevole ed equilibrata), sarà una professione in crescita nei prossimi decenni, ma è anche improbabile che i fiorai saranno sostituiti in massa da robot.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 4,7%.

Fotografi
In questi giorni, le macchine fotografiche sono ovunque ma è necessaria una certa quantità di abilità e creatività per realizzare una fotografia interessante, ci vuole proprio un occhio esperto per sapere che cosa vale la pena immortalare.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,9%.

Medici e chirurghi
In qualsiasi sala operatoria molte macchine svolgono importanti funzioni salva-vita con la supervisione di medici e professionisti a controllare che stanno funzionando correttamente e in caso di emergenza intervenire immediatamente.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,42%.

Avvocati
Il robot probabilmente non avrebbe problemi a superare l’esame di avvocato, bisogna semplicemente programmarlo con tutte le risposte, ma quando si tratta di discutere i casi di fronte a un giudice e una giuria, i robot non hanno la stessa capacità d’interazione di un vero avvocato.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 3,5%.

Infermieri
Gli infermieri forniscono un livello di tenerezza umana, la cura e il sostegno emotivo che i robot non possono facilmente replicare.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,9%.

Allenatori
I bravi allenatori oltre a organizzare il gioco sono figure chiave, forniscono incoraggiamento e sostegno ai singoli atleti, non è compito facile per il robot.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 1,3%.

Ingegneri
Gli ingegneri affrontano un rischio relativamente basso di perdita di lavoro a causa dell’automazione, secondo lo studio di Oxford, ingegneri meccanici affrontano uno dei tassi più bassi di automazione (1,1%), seguiti da vicino dai chimici (1,7%), l’industria aerospaziale (1,7%), l’ambiente (1,8%), e l’ingegneria civile (1,9%).
Non tutte le professioni ingegneristiche sono sicure, nei prossimi decenni i tecnici agricoli hanno una probabilità vicino al 50% di perdere il lavoro a causa del computer.

Clero
In un potere superiore ci sono poche cose umane come la fede e la credenza, per questo è improbabile che i robot potranno mai prendere il sopravvento nei luoghi di culto.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,81%.

Psicologi
Data la sensibilità e la compassione necessarie per affrontare i problemi di salute mentale, è ovvio che gli psicologi e professionisti della salute mentale, in generale, saranno relativamente immuni alla rivoluzione robot.
Psychology Today, tuttavia, riporta che “la terapia assistita da robot”, sta dando risultati promettenti in pazienti con diagnosi di demenza e coloro che sono autistici.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,43%.

Direttori musicali e compositori
Un computer potrebbe scrivere una musica migliore di Mozart? Forse un giorno. Per quanto riguarda i prossimi decenni, la scrittura e l’esecuzione di successi pop, ballate country, saranno dominate dagli esseri umani, non dai computer.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 1.5%.

Scuola materna e insegnanti elementari
Il futuro della professione d’insegnante comprenderà abbondanza di strumenti di apprendimento automatizzati, forse anche la presenza di robot.
Probabilmente non si arriverà alla completa automazione, i bambini piccoli richiedono molto controllo.
La probabilità che questo lavoro è informatizzato nei prossimi due decenni è 0,44% per gli insegnanti delle scuole elementari e 0,74% per gli insegnanti prescolari.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

1 thought on “Ecco i 22 posti di lavoro più sicuri durante la rivoluzione dei robot

  1. L’istuttore di fitness o il personal trainer, con un approccio adeguato può stimolare e motivare i clienti in palestra, d’accordissimo nessuna app può sostitutirsi al vero contatto empatico che è alla base dell’attività fisica per molti clienti in palestra.

Lascia un commento