Ecco come vedere sfondi psichedelici, senza ingerire nulla

Le immagini psichedeliche con la tecnica RGB, sono state realizzate da Design Group Carnovsky di Milano (formato da Francesco Rugi e Silvia Quintanilla)

La tecnica RGB può essere definita un lavoro artistico per esplorare la "profondità della superficie".
I disegni in formato RGB creano strati che mutano e interagiscono con diversi stimoli cromatici.
La tecnica RGB consiste nella sovrapposizione di tre immagini differenti, ognuna disegnata con un colore primario.
Le immagini sovrapposte in questi tre livelli di colore, risultano non ben definite, inaspettate, disorientanti.
I colori si mescolano, le linee e le forme s’intrecciano in immagini oniriche, psichedeliche, non completamente chiare, fino a quando non si realizza la magia di Carnovsky: attraverso un filtro colorato (un faretto di luce rossa, verde o blu) è possibile vedere sulle pareti, chiaramente estrapolate, solo le immagini disegnate con il colore messo in luce dal filtro utilizzato.
In ogni strato le immagini vivono insieme, tre mondi che potrebbero appartenere a un naturale regno specifico, allo stesso tempo connesso a un diverso stato psicologico o emotivo che passa attraverso il chiaro e il nascosto, dalla luce alle tenebre, dalla veglia al sogno.

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →